Logo San Marino RTV

U21, San Marino matato da Dama?can: la Moldova passa 2-0 allo Stadium

14 giu 2017
San Marino - MoldovaU21, San Marino matato da Dama?can: la Moldova passa 2-0 allo Stadium
U21, San Marino matato da Dama?can: la Moldova passa 2-0 allo Stadium - L'attaccante dello Sheriff segna un gol per tempo condanna i comunque positivi biancazzurrini, che n...
Allo Stadium arriva la Moldova e per San Marino l'obiettivo è quello di giocarsela alla pari, che magari qualcosa di buono ci scappa. Missione compiuta per i primi 20', poi gli ospiti aumentano il ritmo e, con un gol per tempo di Dama?can, s'impongono per 2-0.

Non che San Marino non abbia avuto le sue opportunità per far male, anzi. L'avvio è un monologo dei biancazzurri, che a destra, soprattutto con Zafferani, danno l'impressione di essere pronti a colpire. E infatti proprio da quella fascia ecco il colpo di testa di Vultaggio su punizione di Battistini, Timbur alza in angolo strozzandogli in gola l'esultanza. C'è anche Tomassini che prova a dire la sua per vie centrali, ma prima Valerii Macri?chii e poi, con un'uscita di testa alla Neuer, ancora Timbur ci mettono una pezza.

La Moldova sembra in difficoltà ma l'inerzia dell'incontro non tarda a cambiare. L'incornata di Jalba – che Bejan per poco non tramuta in assist – è l'avviso di chiamata per il gol, che arriva subito dopo: Andrei Macri?chii ci mette il cross, Dama?can il colpo di testa letale. E a quel punto, inizia a farsi dura.

Ancora Dama?can ruba palla a Battistini e scatta in contropiede chiamando al triangolo Boiciuc, Censoni però intuisce il giochino e spazza. Quindi doppia occasione sull'asse Bejan-Cojocaru: il primo offre due traversoni che il secondo non capitalizza, inzuccando a lato e soprattutto sparacchiando fuori di piattone una palla che era decisamente più facile mettere nel sacco.

Si va alla ripresa e, a freddo, la Moldova passa ancora: Boiciuc tiene a distanza Battistini e mette in mezzo, Dama?can va di zampata ed è doppietta. Potrebbe essere il là alla goleada, invece San Marino quasi la riapre: Tomassini recupera palla e avvia Grandoni, il terzino libera Vultaggio davanti a Timbur che però non gli lascia scampo, murandolo in scivolata.

L'ultima fiammata biancazzurra lascia il posto alle folate di Dama?can: da lode la progressione con cui l'attaccante scappa a Censoni ed entra in area, trovando però solo il palo; l'azione prosegue e Oancea gli serve l'assist per la girata del tris, la bandierina però è alzata e allora il punteggio resta com'è, e non cambierà più.

RM

Nel servizio le parole di Michele Cevoli, difensore dell'U21

Vai ai commenti del dopo partita di Costantini, Lunadei, Grandoni e Matei