Logo San Marino RTV

Aerobatic Team San Marino presenta la stagione

23 apr 2019
Aerobatic Team San Marino presenta la stagione

Da alcune settimane è partita ufficialmente la stagione agonistica 2019 per l’Aerobatic Team San Marino, il team sportivo che partecipa in diverse categorie aeronautiche, con prevalenza di aeromodelli radiocomandati. A fine marzo a Parma il nostro pilota Massimo Selva ha centrato un buon dodicesimo posto alla seconda gara di Coppa Italia F5J (motoalianti). La gara poteva andare molto meglio se non fosse che Massimo a causa di un paio di banali errori analoghi in due manche diverse, ovvero la centratura dell’atterraggio, si è giocato molti punti importanti; ma comunque ha dimostrato in alcune manche di volare da campione nonostante non sia la sua categoria principale, l’acrobazia, praticandola soprattutto per passione del volo in generale. Vince il campione in carica il toscano Manuel Porta ed a seguire l’ex campione italiano F3K Paolo Rota e sul terzo gradino del podio il nazionale F5J Roberto Bonafede. Lo scorso week end a Vercelli si è disputata una gara internazionale sempre di F5J del circuito Intertour/Eurotour, a rappresentare l’Aerobatic Team, Guardigli Stefano e Monticelli Tiziano. In una cornice da cartolina con lo sfondo delle alpi piemontesi colme di neve, la meteo dalle previsioni non incoraggianti, ha graziato i 94 piloti provenienti da dieci nazioni che sportivamente si sono confrontati in sei manche con finale riservata ai primi 12. L’Italia con i suoi piloti ha spadroneggiato la competizione inserendo ben 7 piloti in finale completando il podio con la vittoria del forlivese Marco Salvigni, il milanese Paolo Lombardo e il bolognese Massimo Verardi a seguire. Anche ai piedi del podio troviamo un altro italiano il novarese Bonafede Roberdo. Amaro in bocca soprattutto per i campioni tedeschi e francesi che male hanno interpretato la gara. I nostri Guardigli 73° e Monticelli 55° seppur nelle prime manche si trovavano intorno alla trentesima posizione, hanno pagato l’inesperienza in un contesto internazionale determinante in questi scenari, se si considera poi che non è possibile sbagliare nulla per stazionare nella vetta delle classifiche, è davvero complicato primeggiare, basti pensare che il migliore aliantista d’Italia Thomas Truffo di Torino si è classificato al 51° posto. Sempre lo stesso fine settimana altri atleti erano presenti ad uno stage di allenamento sulla pista di volo in provincia di Brescia sede dei prossimi campionati mondiali di F3A (acrobazia radiocomandata) ad agosto, stiamo parlando di Sebastiano Silvestri, Selva Massimo coadiuvato dal giudice internazionale Franco Sala con un ospite israeliano il fortissimo juniores Yuval Ben Israel, che in virtù della sua giovane età si poteva permettere fino a ben diciotto voli al giorno mantenendo la lucidità e concentrazione necessaria. La stagione sarà come sempre ricca di appuntamenti importanti soprattutto in ambito internazionale dove i nostri atleti hanno sempre dimostrato di dare il meglio di se, talvolta anche primeggiando. I nostri piloti parteciperanno ad alcune tappe della coppa del mondo di acrobazia F3A 2019: Austria, Francia, Rep. Ceca, Liechtenstein, Olanda e Svizzera. Come più sopra detto, la nazionale sammarinese F3A parteciperà inoltre al campionato Mondiale in agosto in Italia. Sono in calendario anche alcune competizioni con aeromodelli a getto con turbina, la prima l’ “Italian Jet Show” a fine aprile a Lugo. Nella categoria motoalianti F5J alcuni nostri atleti parteciperanno ad un paio di prove di gare internazionali facenti parte il circuito Intertour/Eurotour fra le quali la Slovenia e l’Italia. Prevista la partecipazione a diverse gare in territorio nazionale per la Coppa Italia F5J; si è iniziato appunto a Parma con la seconda gara dell’anno Da poche settimane è partito uno dei corsi di aeromodellismo a Serravalle c/o il laboratorio della FAS, dove hanno aderito alcuni ragazzi delle scuole medie; dapprima i ragazzi sotto la supervisione dell’istruttore federale realizzeranno manualmente gli aeromodelli, per poi trasferirsi al campo scuola di Faetano per le nozioni di volo.

Comunicato stampa
Aerobatic Team San Marino