Logo San Marino RTV

Bryan Toccaceli: le condizioni del ragazzo non consentono ai medici di sciogliere la prognosi

30 mag 2018
Bryan Toccaceli. Foto facebook @60BryanToccaceliFansClubBryan Toccaceli: le condizioni del ragazzo non consentono ai medici di sciogliere la prognosi
Bryan Toccaceli: le condizioni del ragazzo non consentono ai medici di sciogliere la prognosi - Tempi più lunghi rispetto al previsto per il motociclista sammarinese.
Tempi più lunghi rispetto al previsto. In teoria Bryan Toccaceli avrebbe dovuto essere fuori dall'Area Critica legittimato dai medici a cominciare la riabilitazione all'interno dell'unità spinale. Tutto ciò non è ancora possibile a quasi un mese dal terribile incidente che lo ha coinvolto.

Lunedì scorso i medici dell'ospedale specializzato di Montecatone hanno spiegato a papà Paolo e mamma Sabrina che il ragazzo ha una forza d'animo non comune, ma che purtroppo il quadro generale non consente loro di sciogliere la prognosi e soprattutto non consente loro di trasferire Bryan dall'Area Critica alla zona riabilitativa.

A preoccupare sono i polmoni . Il 23enne continua ad alternare momenti di respirazione naturale, seppur difficile, ad altri in cui la respirazione avviene artificialmente. È comprensibile – come spiegato ai genitori del pilota sammarinese- che fino a che Bryan va in apnea e non ritornerà ad avere la totale padronanza della autonomia respiratoria, non può lasciare la terapia intensiva. I genitori continuano a fare viaggi di andata e ritorno San Marino – Imola, Imola – San Marino quotidianamente.

È consentito loro di stare vicino a Bryan dalle 13 alle 19 e di parlare con lui che risponde alle sollecitazioni con labiali comprensibili, ma la voce è bloccata dal diaframma lesionato. Piccolissima passi, piccolissimi miglioramenti sono all'ordine del giorno, ma restano comunque molto serie le condizioni dello sfortunato pilota. Ancora presto per capire quando Bryan sarà in grado di lasciare l'Area Critica del centro specializzato di Montecatone

L.G