Logo San Marino RTV

Dakar: Yamaha-KTM parte la sfida, sognando la TM

28 dic 2013
Dakar: Yamaha-KTM parte la sfida, sognando la TMDakar: Yamaha-KTM parte la sfida, sognando la TM
Dakar: Yamaha-KTM parte la sfida, sognando la TM - In Sudamerica Cyrel Despres e Marc Coma saranno i piloti da battere. La TM Racing punta a un ruolo d...
8734 km, tre stati, tanto deserto e soprattutto le Ande fino a 5 mila metri. Odissea 2014, così il sito ufficiale della Dakar ha ribattezzato il percorso dell'edizione che partirà il prossimo 5 gennaio da Rosario. In Argentina ci sarà anche Alex Zanotti, per il quinto anno consecutivo, il pilota sammarinese parteciperà alla gara off-road più famosa della storia. Un orgoglio per la piccola Repubblica di San Marino e per la federmoto del Titano. Al via della Dakar 2014 ben 196 piloti solo nelle moto. Cyrel Despres e Marc Coma, vincitori rispettivamente di cinque e tre edizioni, sono gli uomini da battere. Sfida nella sfida per i due piloti più attesi, anche per il reciproco scambio di scuderia annunciato lo scorso maggio. Al pilota francese il compito di confermarsi re della Dakar, ma in sella a una Yahama, team che non sale sul gradino più alto del podio dal successo di Stéphane Peterhansel del 1998. Poi BMW e dominio assoluto KTM con 12 vittorie consecutive inaugurate dalla doppietta del compianto Fabrizio Meoni. Nel 2013, dopo 24 anni di assenza è rientrata anche la Honda. Lo spagnolo Joan Barreda è l'uomo di punta della squadra giapponese. In questo contesto proverà a ritagliarsi un ruolo da protagonista la TM Racing. Il team pesarese ha lavorato al massimo per mettere a disposizione di Alex Zanotti la miglior moto possibile.

Elia Gorini

Nel video le interviste a: Amedeo Michelotti – Presidente FSM e Gastone Serafini – Proprietario TM Racing