Logo San Marino RTV

Giandomenico Basso trionfa nel campionato italiano 2019

I sammarinesi Loris Baldacci e Stefano Magnani terzi assoluti nel Tuscan storico

24 nov 2019
Giandomenico Basso trionfa nel campionato italiano 2019
Giandomenico Basso trionfa nel campionato italiano 2019

Si è deciso tutto nell'ultima prova speciale, la più lunga del Tuscan Rally, ultima tappa del CIR 2019.  Rossetti, Crugnola, Scandola e Basso erano racchiusi in appena 3 secondi e 7 decimi, prima di affrontare i 27 chilometri e 390 metri della speciale di Torrenieri - Castiglion del Bosco.   

Il pilota della Skoda Fabia R5 si è letteralmente scatenato sull'ultimo tratto cronometrato, facendo segnare il miglior tempo, rifilando pesanti distacchi a tutti gli avversari. E cosi in un colpo solo, Giandomenico Basso ha superato prima Andrea Crugnola e poi Luca Rossetti, conquistando per la terza volta in carriera il titolo tricolore, dopo averlo vinto nel 2007 e nel 2016. Per il pilota di Montebelluna, si tratta di una vittoria più che meritata considerando che con un team privato, ha portato a casa 3 vittorie ed un secondo posto  Secondo posto in gara e secondo anche nella classifica generale per Andrea Crugnola, a conferma di una stagione estremamente positiva per il pilota varesino. Davvero sfortunato Luca Rossetti. Il tre volte campione europeo, era il grande favorito per la conquista del tricolore, essendo al comando della gara, all'inizio dell'ultima speciale. Il portacolori di casa Citroen, si è dovuto fermare per una foratura, perdendo oltre 3 minuti e di conseguenza anche la possibilità di vincere il titolo.

A proposito di giornata no, va sottolineata quella di Simone Campedelli, mai cosi vicino a conquistare il tricolore. Anche il piota romagnolo può recriminare per una foratura, quando si trovava al comando della gara ed aveva praticamente il titolo in mano. Campedelli è stato poi costretto al ritiro, dopo essere uscito di strada nel disperato tentativo di recuperare, Il terzo posto nella gara toscana, è andato cosi al beniamino di casa Paolo Andreucci al volante dell'inseparabile Peugeot 208 R5. Da segnalare anche il quarto posto di Renato Travaglia, navigato da Luca Gelli con una Skoda Fabia R5.   Nella speciale classifica del rally storico, vittoria per Simone Romagna con una splendida Lancia Delta 16 valvole.  Nella festa tricolore, c'è spazio anche per un equipaggio sammarinese, quello formato da Loris Baldacci e Stefano Magnani che con una Ford Escort MK2 solo saliti sul terzo gradino del podio della gara storica.