Logo San Marino RTV

Inaugurata dal presidente Luca di Montezemolo la nuova area del Museo Ferrari di Maranello

12 apr 2014
Inaugurata dal presidente Luca di Montezemolo la nuova area del Museo Ferrari di MaranelloInaugurata dal presidente Luca di Montezemolo la nuova area del Museo Ferrari di Maranello
Inaugurata dal presidente Luca di Montezemolo la nuova area del Museo Ferrari di Maranello - C'è un motivo in più per una sosta a casa del cavallino. “ Vivi il sogno” questo lo slogan che salut...
C'è un motivo in più per una sosta a casa del cavallino. “ Vivi il sogno” questo lo slogan che saluta i visitatori della nuova ala del Museo Ferrari di Maranello. Si completa dunque l’imponente struttura che nel breve volgere di pochi anni ha raddoppiato il proprio numero di visitatori raggiungendo i 320.000 biglietti venduti e diventando uno dei musei più ammirati in Italia.
Il presidente Montezemolo, evidenziando la bontà delle relazioni tra la Ferrari e le istituzioni del territorio, ha quindi commentato: “Con quest’opera il Museo Ferrari di Maranello si può dire completo, abbiamo realizzato quest’area per dare ancora più spazio ai visitatori e fare in modo che questo luogo diventi un punto di riferimento per gli appassionati ma anche per le famiglie”.
Il presidente ha poi accompagnato i presenti all’interno del Museo dove è stata inaugurata la mostra ‘California dreaming’: “Questa esposizione, ha aggiunto Montezemolo, celebra i 60 anni della Ferrari negli Stati Uniti e l’uscita della nuova California T, un modello che riprende la storica vettura nata negli anni Cinquanta e che percentualmente resta la nostra auto più venduta”. L’esposizione è organizzata per sale tematiche. La prima è dedicata alle corse, tra le vetture esposte la 312 di Mario Andretti, il numero 156 che ha dato il mondiale a Phill Hill, il T4 di Gilles Villeneuve, il 375 con cui Alberto Ascari partecipò ad Indianapolis 1952.
Esposte l'originale Yamaha guidata da Valentino Rossi e la Ducati di Casey Stoner. La seconda sezione ricorda Los Angeles in primo piano gli anni 50 californiani. Hold Style e New Style si mescolano molto bene in questa nuova idea memoria storica di periodi vincenti

L.G