Logo San Marino RTV

Meraviglia Alonso: chiude 2° dietro Vettel

25 ago 2013
Meraviglia Alonso: chiude 2° dietro Vettel
Meraviglia Alonso: chiude 2° dietro Vettel
Il solito, straordinario, Fernando Alonso. Si dica quel che si vuole, ma se il titolo di campione del mondo pare dover rimanere affare d'altri, quello immateriale del miglior pilota certo non può non annoverare l'asturiano. Un weekend problematico a dir poco, la fortuna che volta le spalle alla Rossa andando a braccetto con le Red Bull, guidata in seconda e terza posizione da quel nuvolone che, guarda un po', ha condizionato la qualifica di tutti gli altri. In gara Vettel non ha avuto problemi a scalzare Hamilton - poi terzo - dalla leadership del Gran Premio del Belgio, conducendo in porto una vittoria facilmente pronosticabile. Ma il bello arriva adesso: a completare il podio, in seconda posizione, Fernando Alonso. E non è uno scherzo. La prima guida della Ferrari è stato protagonista di una partenza fulminante, che in poche curve gli ha permesso di guadagnare la bellezza di quattro posizioni, ritrovandosi in quinta. Durante il GP tante altre perle, altri sorpassi, fino alla seconda posizione difesa strenuamente su Hamilton, distanziato 11 secondi alla bandiera a scacchi. Buon recupero anche per Massa, da decimo in qualifica a settimo all'arrivo. Ferrari competitiva, molto competitiva. Cresce ancor più allora il disappunto per una potenziale vittoria gettata al vento, condizionata da quello e dalla pioggia di ieri, oltre che da una non sempre sapiente gestione delle strategie dal muretto. Fortunatamente però in pista c'è quel fenomeno di Alonso, e il mondiale alla fine sembra dover passare anche per la vena di Alonso. Vettel intanto è avanti di quarantasei punti.

Luca Pelliccioni