Logo San Marino RTV

Misano: Vinales approfitta delle cadute e vince il Gran Premio dell'Emilia Romagna

In Moto E Alex De Angelis chiude all'ottavo posto

20 set 2020
@raisport

Bagnaia scivola e lascia spazio al pilota Yamaha. Mir secondo, ed Espagarò terzo. Dovizioso taglia il traguardo nono, ma resta in testa alla generale per un punto.

Misano 2, verrà ricordata come la gara di tonfi, capitomboli, crash e scivolate. Alla fine vince il meno peggio, quello che riesce a restare in piedi fino al traguardo. Maverick Vinales. Il pilota della Yamaha tutto sommato ha vissuto da protagonista tutto il secondo weekend di Misano e la vittoria finale è meritata. Un vero peccato per Francesco Bagnaia. Dire che si sentiva già con le braccia alzate sotto al traguardo e forse esagerato, ma è chiaro che il profumo di prima vittoria in top class l'ha sentito. A 7 giri dal termine il “Pecco” era tutto solo con buon vantaggio prima della scivolata lasciapassare per Maverick. In precedenza erano andati a strisciare l'asfalto del Misano World Circuit Marco Simoncelli anche il vincitore di domenica scorsa, Morbidelli, che ha poi chiuso nono, Valentino Rossi, il dottore di Tavullia ha provato a rientrare in pista ma poi è stato costretto al ritiro. Tre spagnoli sul podio: Vinales, Mir e Espargarò davanti a Quartararo penalizzato. Ottavo dovizioso che continua a gestire ma adesso il vantaggio in classifica generale è esilissimo. Un solo punto su Quartararo e Vinales e quattro su Mir. La pioggia, una stranezza di questi tempi, ha interrotto per ben due volte la gara di Moto 2. Enea Bastianini sul gradino più alto e Marco Bezzecchi secondo per la doppietta tricolore.

Sam Lowes interrompe lo strapotere italiano, ma il quarto posto di Luca Marini è comunque molto importante in chiave mondiale. Il fratellastro di Valentino, guida la generale con 5 punti di vantaggio su Bastianini e 20 su Bezzecchi.

In moto 3 proprio a Misano si rivede Fenati e questa volta per applaudirne la grande gara. Nel 2018 proprio su questo stesso circuito era stato squalificato per la grave scorrettezza nei confronti di Stefano Manzi, dopo 13 mesi Romano Fenati torna a vincere una gara del mondiale. Alle sue spalle Celestino Vietti per la doppietta italiana anche in questa classe, terzo posto per il giapponese Ai Ogura In Moto E gara 2 a Misano ha fatto registrare un importante colpo di scena un importante colpo di scena. Dominique Aegerter cade, colpito da Marcon, mentre Matteo Ferrari torna a vincere sul ‘suo’ circuito e si prende la testa del campionato. Doppietta tricolore anche in questa classe con Mattia Casadei secondo e capace di contrastare fino alla fine i tentativi di sorpasso di Jordi Torres, che infine chiude 3°. Il sammarinese Alex De Angelis nonostante una buona conduzione di gara chiude ottavo. Classifica corta: Ferrari ha appena 4 punti di vantaggio su Aegerter : un campionato combattuto e ricco di colpi di scena, verso un ultimo round a Le Mans tutto da scrivere.