Logo San Marino RTV

Mondiale Rally, Tanak si prende anche il Portogallo

L'estone vince la seconda tappa di fila e si porta a -2 da Ogier, terzo dietro a Neuville

3 giu 2019
Mondiale Rally, Tanak si prende anche il Portogallo

Dopo il Cile, il Portogallo. Per la seconda tappa di fila, sul Mondiale WRC sventola la bandiera estone di Ott Tanak, tornato prepotentemente in corsa per il titolo. Scendono da 10 a 2 i punti che lo separano dal leader della classifica Ogier, terzo nel Rally portoghese grazie al successo nella Power Stage finale. Nel gradino di mezzo del podio lusitano c'è Neuville che rimonta e a sua volta rosicchia parecchio al capolista, ora distante 10 lunghezze.

Tanak conduce per praticamente tutta la tre giorni, prendendo il comando coi successi nelle PS2 e PS3. Sin lì davanti a tutti c'era Sordo, cancellato dai giochi per un problema al sistema di alimentazione che ha colpito la sua Hyundai e quella di Loeb, costringendoli al ritiro nella terza prova. Da lì è un assolo di Tanak, a lungo marcato stretto dai suoi compagni di Toyota, Latvala e Meeke. Il finlandese ha mollato le proprie ambizioni sul finire della seconda giornata, quando, durante la PS12, la rottura dell'ammortizzatore anteriore destro lo scivolare a 1' da Tanak. Il britannico invece si porta anche a 2”4 dall'estone e al termine della terzultima prova speciale è ancora a 8”1. Poi il tracollo: nella PS19 va a sbattere in un tornante e finisce in testacoda, cedendo a Neuville – partito in sordina ma emerso alla distanza – la seconda piazza. E nella Power Stage fa peggio: altro incidente, Yaris distrutta e ritiro, con Ogier che ringrazia, sale sul podio e mantiene la leadership della generale.