Logo San Marino RTV

MXGP, in Germania Cairoli vince e consolida il primato: Gajser a -44

21 mag 2017
MXGP, in Germania Cairoli e consolida il primato: Gajser a -44MXGP, in Germania Cairoli e consolida il primato: Gajser a -44
MXGP, in Germania Cairoli e consolida il primato: Gajser a -44 - Il siciliano ed Herlings dominano con una vittoria e un secondo posto per parte, Gajser invece non v...
Una domenica ai limiti della perfezione per Tony Cairoli, che fa suo il Gran Premio di Germania e consolida il primato in classifica. Nelle due gare di giornata lui e il compagno di squadra Herlings si prendono un primo e un secondo posto a testa, mentre il suo principale inseguitore, Gajser, fa 12° e 10°, scivolando a -44 nella generale. In condizioni precarie già all'arrivo in terra tedesca, lo sloveno si è ulteriormente ammaccato cadendo in qualifica: un bel regalo sia per Cairoli che per Paulin, terzo in entrambe le manche e ora a -1 dalla sua seconda piazza.

In Gara 1 Cairoli parte a razzo dalla pole e prova a fuggire, dietro di lui però Herlings silura Desalle dopo una breve battaglia e avvia la rimonta. Concretizzata al quarto giro, quando un errore del siciliano gli permette di issarsi in vetta. L'olandese accumula subito 3” di vantaggio ma non riesce a scrollarsi di dosso il leader del mondiale, che al 12° passaggio sul traguardo accelera di botto e, in pochi chilometri, si porta ad appena sei decimi. L'ultimo giro vede Cairoli all'attacco ed Herlings in trincea, l'olandese tiene botta e porta a casa il terzo successo consecutivo, dopo la doppietta lettone. Dietro di loro il vuoto, con Paulin che riesce a difendere la terza piazza dal ritorno di Desalle e chiude a 23” dal vincitore.

Gara 2 invece è un assolo del siciliano, anche perché Herlings parte male e perde ulteriormente terreno a causa di un errore nel sempre letale quarto giro. Cairoli davanti non sbaglia nulla e si mette al sicuro dalla rimonta dell'olandese. Cosa che non riesce a Desalle e Paulin, anche se quest'ultimo, nel finale, tenta invano di soffiargli il secondo posto.

RM