Logo San Marino RTV

Peterhansel e il cileno Cornejo Florimo trionfano nella quarta tappa

Al comando Sainz nelle auto e Brabec nelle moto, lontano dai primi Fernando Alonso

8 gen 2020
Peterhansel e il cileno Cornejo Florimo trionfano nella quarta tappa

La Dakar arriva nella mitica città di Al Ula e non mancano le sorprese dopo una prova speciale, caratterizzata da sabbia, terra e ghiaia.  Nelle moto il più veloce è stato Sam Sunderland in sella ad una Ktm ma al pilota britannico sono stati inflitti cinque minuti di penalizzazione, per aver superato i limiti di velocità consentiti durante il trasferimento.   Ad aggiudicarsi la tappa è stato cosi il cileno Jose Cornejo Florimo. Il portacolori di casa Honda ha preceduto l'argentino Benavides che ha tagliato il traguardo della quarta tappa con 35 secondi di ritardo. In classifica generale comanda sempre Ricky Brabec. Il pilota statunitense ha un vantaggio di 2 minuti e mezzo su Benavides, 8'31” su Cornejo Florimo e 12'09” sull'australiano Toby Price. In ritardo invece Matthias Walkner. L'austriaco della Ktm ha perso quasi 24 minuti, scivolando al nono posto assoluto. Bene invece Jacopo Cerutti. Il pilota italiano con la Husqvarna ha chiuso in 22esima posizione.

Nelle auto, Stéphane Peterhansel centra il primo successo nella 42esima edizione della Dakar. Il fuoriclasse francese ha dominato la tappa, resistendo al recupero del campione in carica Nasser Al-Attiyah. Terzo posto di tappa per Carlos Sainz che resta sempre al comando della classifica generale ma con distacchi meno sostanziosi. Chi invece continua ad incontrare problemi è Fernando Alonso. L'ex campione del mondo di Formula 1, nonostante una bella progressione nel tratto finale, ha ceduto negli ultimi chilometri e con la sua Toyota ha chiuso a 26' e 21" da Peterhansel.