Logo San Marino RTV

Rally dell'Adriatico: vittoria e primato per Scandola

23 set 2018
Umberto ScandolaRally dell'Adriatico: vittoria e primato per Scandola
Rally dell'Adriatico: vittoria e primato per Scandola - Il pilota veronese scavalca Andreucci, capottatosi nell'ultima speciale. Settimo Daniele Ceccoli, do...
Lo si potrebbe tranquillamente chiamare il rally di Umberto Scandola e Guido D’Amore. L'equipaggio veronese ha vinto il rally dell' Adriatico per il sesto anno consecutivo. Un successo che rilancia le ambizioni tricolori del pilota della Skoda, che approfitta del clamoroso ritiro di Paolo Andreucci. 
Il pluricampione italiano, apparso in grande difficoltà sugli sterrati dell'entroterra marchigiano, si è capottato nel corso dell'ultima prova speciale.
Situazione capovolta dunque, con Umberto Scandola che ad una gara dal termine, si ritrova con mezzo punto di vantaggio sul portacolori di casa Peugeot. Tornando alla gara dell'Adriatico, fin dai primi chilometri si è capito che Umberto Scandola sarebbe stato il pilota da battere. 
Il veronese è stato autore di una progressione costante che lo ha portato al comando del rally fin dall'ultima speciale del venerdì, rimanendo poi in testa alla gara fino al traguardo di Cingoli.
Nella lotta per la conquista del titolo tricolore, che si deciderà nel rally delle Due Valli, ci sarà anche Simone Campedelli.
Il cesenate, oltre a conquistare il secondo posto con un ritardo di 12 secondi, si è portato a soli 5 punti e mezzo dal leader della classifica generale.
A completare il podio dell'Adriatico, Nicolò Marchioro al volante della Skoda Fabia R5. Un terzo posto assoluto che permette al pilota padovano di ipotecare il Campionato Italiano Terra. I principali rivali di Marchioro, hanno chiuso con il sesto posto di Mauro Trentin e il settimo del sammarinese Daniele Ceccoli che ora si trova ad 8 punti da Nicolò Marchioro. Da segnalare il dodicesimo posto assoluto di Simone Guerra e Silvio Stefanelli, vincitore del gruppo N. Prossimo appuntamento, il 14 ottobre con il Due Valli, gara che assegnerà il titolo tricolore 2018