Logo San Marino RTV

Rally: Andreucci torna al volante della 207 e trionfa nel Costa Smeralda

23 giu 2013
Andreucci torna al volante della 207 e trionfa nel Costa SmeraldaAndreucci si aggiudica il Costa Smeralda
Andreucci si aggiudica il Costa Smeralda - Andreucci è il più veloce degli italiani, continuando a guidare la classifica a bordo della sua Peug...
La Peugeot Italia voleva dare la possibilità a Paolo Andreucci di celebrare il titolo tricolore conquistato nel 2012, nella gara italiana valida per il campionato del mondo.
Il pilota toscano non si è fatto sfuggire la grande occasione e sulle difficili e allo stesso tempo spettacolari prove della Costa Smeralda, ha ritrovato il feeling con la 207, dominando la quarta prova del campionato italiano.
Sin dalla prima prova speciale, il fuoriclasse della Garfagnana ha messo subito le cose in chiaro, rifilando oltre 21 secondi ad Umberto Scandola.
Andreucci si aggiudicava anche la seconda e la terza prova speciale, sempre davanti al veronese della Skoda Fabia super 2000.
Il leader della classifica tricolore, Umberto Scandola aveva un sussulto d'orgoglio nella prova speciale più lunga, gli oltre 22 chilometri di Monti di Alà, dove precedeva di quasi 4 secondi il portacolori della Peugeot.
Era l'unica prova che Andreucci lasciava agli avversari, andandosi ad aggiudicare anche le ultime due speciali.
Il campione italiano ha festeggiato cosi, con una grande vittoria, il ritorno al volante della 207.
Secondo posto, con un ritardo di 52 secondi per Umberto Scandola, che nulla ha potuto contro lo strapotere del pilota toscano.
A completare il podio del rally della Costa Smeralda, il senese Valter Pierangioli con la Mitsubishi e vincitore della speciale classifica del trofeo terra.
In classifica generale, comanda Scandola con 49 punti, davanti a Perico con 37 e Andreucci salito a 35.
Prossimo appuntamento del CIR, dal 12 al 14 luglio sugli sterrati di San Marino.