Logo San Marino RTV

Rally di Roma Capitale, Lukyanuk davanti a tutti dopo le prime PS

21 lug 2018
Rally di Roma
Rally di Roma
Lo spettacolo del Rally a Roma è appena iniziato: veder girare questi bolidi tra Piazza San Pietro o il Colosseo non è cosa da tutti i giorni.
La prima giornata è stata caratterizzata dalla parata con i campioni del CIR e dell'ERC che hanno sfilato per le strade capitoline, nei luoghi più importanti della città eterna prima di darsi battaglia nella prova speciale denominata “ACI Roma Arena”, quasi 2km di circuito all'Eur davanti al Palazzo della Civiltà Italiana.

Il miglior tempo in prova è stato realizzato dal lettone Nikolay Gryazin con la Skoda Fabia R5. Alle sue spalle si è piazzato il russo Lukyanuk, tra i grandi favoriti della gara. Primo tra gli italiani nella classifica assoluta Umberto Scandola a un secondo dal vincitore mentre Paolo Andreucci ha portato la sua Peugeot 208 T16 al sesto posto, dimostrando di essersi ripreso completamente dall'incidente di qualche giorno fa.
Qualche problema in più per il romagnolo Simone Campedelli che ha perso quasi 10 secondi dagli altri piloti italiani.

Questa mattina le altre prove speciali con lo stesso Campedelli che sembra essersi ripreso e, con la sua Ford Fiesta R5, ha vinto lo stage di Pico prima di ottenere ottimi piazzamenti, tra cui un quarto e un secondo posto nelle due prove successive.
Mattatore della giornata, fino a questo momento, è Aleksey Lukyanuk. Il russo, dopo la seconda piazza a Pico, ha dominato a Roccasecca e Santopadre scavalcando tutti in classifica generale ed issandosi provvisoriamente al primo posto davanti a Campedelli e Giandomenico Basso.
Nel pomeriggio in programma altre 4 prove speciali.