Logo San Marino RTV

Rally Rose'n Bowl: trionfo per la coppia Vagnini-Ceci

4 ago 2013
Rally Rose'n Bowl: trionfo per la coppia Vagnini-Ceci.Rally Rose'n Bowl, il trionfo di Vagnini-Ceci
Rally Rose'n Bowl, il trionfo di Vagnini-Ceci - La tredicesima edizione del Rally Rose'n Bowl è appannaggio della coppia sammarinese Jader Vagnini -...
Oltre ottanta concorrenti, suddivisi in quattro classi, hanno caratterizzato la tredicesima edizione del rally Rose'n Bowl.
Otto le prove speciali di una gara, che ha regalato grande spettacolo e che è vissuta sul duello tra Jader Vagnini e Stefano Magnani.
Il primo, al volante di una Peugeot 207 super 2000 ha confermato i pronostici della vigilia che lo indicavano tra i principali protagonisti.
Il secondo, con una Mitsubishi Lancer evoluzione IX, ha dimostrato di possedere tutti i requisiti per recitare un ruolo di primissimo piano.
Chi non ha avuto fortuna è stato Danilo Tomassini.
Il vincitore dell'ultima edizione del rally di Romagna, è incappato in una doppia foratura che lo ha subito estromesso dalla lotta per la vittoria.
Al pronti, via, era subito Stefano Magnani ha portarsi al comando della gara, aggiudicandosi la prima prova speciale, i 6 chilometri e 450 metri di Montemaggio.
La risposta di Jader Vagnini, in coppia con Livio ceci, non si faceva attendere, con il portacolori Peugeot che vinceva il prima passaggio alla Bagotta e la prova spettacolo della Ciarulla.
Al termine del primo giro, Vagnini conduceva per soli 7 centesimi su Stefano Magnani mentre Simone De Angelis, occupava il terzo posto con un ritardo di 11 secondi.
La prova di Montemaggio confermata l'ottimo stato di forma di Stefano Magnani, che si aggiudicava la seconda prova di giornata.
A decidere l'edizione numero 13 del Rose'n Bowl, era il secondo sulla spettacolare prove della Bagota dove Jader vagnini rifilava 10 secondi alla Mistubishi di Stefano Magnani.
Nel frattempo proseguiva la rimonta di Danilo Tomassini che al termine della sesta prova speciale, era risalito al quarto posto assoluto.
Classifica generale che subiva un ultimo scossone, nella penultima prova speciale.
Sulla strade di Montemaggio, Stefano Magnani era costretto al ritiro per il cedimento del motore, spalancando le porte del successo a Jader Vagnini.
Ne approfittava anche Tomassini che scavalcava Simone De Angelis e si portava in seconda posizione.
L'ultimo passaggio alla Bagotta, non cambiava le carte in tavola di una gara che vedeva il netto trionfo di Jader Vagnini.
Il pilota di Murata chiudeva con un vantaggio di 48 secondi su Danilo Tomassini.
A completare il podio, Simone De Angelis con Davide Cesarini, al volante di una Ford Escort 1600, vincitore della speciale classifica riservata alle auto storiche.

PF


L'intervista a Jader Vagnini