Logo San Marino RTV

Riparte la Formula E: a Bird la Gara1 saudita

Nella prima prova di Ad Diriyah il britannico rimonta e s'impone su Lotterer e Vandoorne, fuori Buemi e Vergne.

22 nov 2019
Sam Bird
Sam Bird

La Formula E riapre i battenti in quel di Ad Diriyah e già fioccano le sorprese: Sam Bird riscatta una qualifica deludente vincendo Gara1 davanti a Lotterer e Vandoorne, mentre non arrivano alla fine né Buemi né il bi-campione in carica Vergne. Il primo è uscito subito di scena a causa di alcuni problemi alla sua Nissan mentre il secondo ha danneggiato i braccetti della sospensione anteriore destra sbattendo contro un muro.

Tornando al primo leader della classifica, Bird scatta dalla quinta posizione ma gestisce al meglio i due attack mode a disposizione. In avvio comanda Vandoorne, il britannico però lo aggunta in fretta, gli si francobolla per buona parte della corsa e a 10' dal termine gli sferra il sorpasso decisivo in curva 1, prendendosi definitivamente il primato. E quando il belga decide a sua volta di usare il secondo attack mode ecco l'ingresso in pista della safety car, chiamata in causa per la rimozione della monoposto di Abt.

Il risultato sono la fuga di Bird e la doppia beffa per Vandoorne, scavalcato anche da Lotterer. Appena giù dal podio, Rowland la spunta su Frijns e De Vries, con Mortara, Sims, D'Ambrosio ed Evans a chiudere la top ten.