Logo San Marino RTV

Il trionfo di Markku Alen

14 ott 2012
Rally Legend 2012, il trionfo di Markku Alen
Rally Legend 2012, il trionfo di Markku Alen - Doveva essere un’edizione speciale del rally Legend e cosi è stato. Per gli organizzatori che hanno...
Doveva essere un’edizione speciale del rally Legend e cosi è stato. Per gli organizzatori che hanno festeggiato il decimo compleanno facendo il pieno di grandi piloti, splendide vetture e migliaia di appassionati. Per il pubblico per nulla scoraggiato dalla pioggia nelle prime due giornate. Si dice fossero in quarantamila persone ad assistere a uno show unico e inimitabile come il rally Legend. Un week-end speciale soprattutto per i piloti, capaci di regalare e di regalarsi emozioni e tanto spettacolo. Poi la gara con protagonisti sfortunati due piloti sammarinesi. Giuliano Calzolari che aveva vinto le prime due prove speciali ed era in testa alla gara, prima che un guasto meccanico sulla sua Ford Escort lo costringesse al ritiro. Stessa sorte per Denis Colombini. Il pilota della Peugeot 206 ha sbattuto nella prima prova speciale dell’ultima tappa, quando era saldamente al comando della classifica WRC con un minuto e tredici secondi di vantaggio su Tobia Cavallini. A tenere alti i colori del Titano ci hanno pensato Stefano Rosati e Sergio Toccaceli. Sempre velocissimi e soprattutto sempre molto spettacolari, si sono presi il lusso di vincere due prove speciali e chiudere al terzo posto assoluto. La sorpresa del rally Legend 2012 si chiama Miroslav Janota. Pilota della repubblica ceca, al volante di un Opel Kadett ha meritatamente conquistato il secondo gradino del podio. In un’edizione speciale serviva la firma di un grande campione che è puntualmente arrivata. Ad aggiudicarsi il decennale del rally Legend è stato Markku Alen. Al volante di una Lancia 037, il fuoriclasse finlandese ha dominato la gara sammarinese. All’età di 61 anni, Alen in coppia con Kivimaki ha fatto segnare il miglior tempo in cinque delle undici prove speciali in programma e ha messo la sua firma nell’albo d’oro del rally Legend 2012.

Palmiro Faetanini