Logo San Marino RTV

Baseball, al via la semifinale scudetto Nettuno-San Marino

Seconda contro terza in classifica, in campionato due vittorie a testa.

di Riccardo Marchetti
2 ago 2019
si torna sul diamante
si torna sul diamante

San Marino arriva alle semifinali scudetto col fattore campo a sfavore e forse, almeno dal punto di vista della cabala, non se ne fa nemmeno un cruccio. Il computo delle quattro sfide stagionali con Nettuno recita perfetta parità e zero successi interni, coi Titani doppiamente vincenti allo SteNo Borghese e i laziali due volte vincitori a Serravalle: 2-0 e 7-3 per San Marino, 5-2 e 12-6 per Nettuno. La semifinale in questione è, sulla carta, quella dell'equilibrio, visto che si affrontano seconda e terza in classifica. La regular season ha prodotto due record praticamente identici: 15-9 contro 14-9, con San Marino che ha rinunciato all'ultimo, inutile incontro con Redipuglia, anche perché l'eventuale aggancio sarebbe stato vanificato dal peggior team quality balance. Due squadre tanto simili nel ruolino quanto diverse nelle statistiche. Nettuno ha la miglior media battuta del campionato – 316, unica a sforare quota 300 – mentre San Marino è d'un soffio dietro Bologna nel computo dei punti guadagnati sul lanciatore. Nettuno brilla in attacco (primo per media bombardieri, arrivi in base, punti battuti a casa e fuoricampo), San Marino in difesa (migliore sul monte per bassa media battuta avversaria, minor numero di valide, doppi, tripli e fuoricampo concessi). Sarà sfida tra la coppia Angulo-Mazzanti e il trio Giordani-Flores-Romero, tutti in top ten media battuta. Flores che in più è anche primo in A1 per punti battuti a casa – distribuiti in maniera omogenea nel roster laziale – e doppi. Dopo Gara1 di stasera, si resterà a Nettuno anche per Gara2 di sabato, mentre Gara3 ed eventuale Gara4 si giocheranno a Serravalle martedì e mercoledì. Se ci fosse bisogno della bella, Gara5 si disputerà a Nettuno sabato 10 agosto.