Logo San Marino RTV

Baseball, San Marino schianta Collecchio: 13-0

Senza storia Gara2, un punto arriva dal sammarinese Beccari. Alle 20:30 c'è Gara3.

30 ago 2020

La pioggia di ieri ha cambiato il programma ma non l'andazzo della sfida tra San Marino e Collecchio, rivelatasi ancora una volta abbastanza impari. Finisce 13-0 e c'è pure una gioia biancazzurra, col punto finale arrivato da una battuta a casa del giovane sammarinese Alessandro Beccari. Stavolta i titani non allungano sulla Fortitudo – che resta a due successi in più ma con una media vittorie inferiore – ma incrementano il vantaggio su Parma, battuto 3-2 da Bologna e praticamente fuori dalla corsa alla finale scudetto.

La forbice tra le due contendenti si sintetizza con la sola valida conquistata da Collecchio: sul monte Maestri è quasi perfetto per 5 inning e in quel che resta Luca Di Raffaele e Nicola Garbella non concedono nulla. E in avvio è superlativo anche il lanciatore emiliano Acerbi, così nei primi due inning, nessuno degli 8 battitori sammarinesi arriva in base. Per una valida dei titani bisogna aspettare il 3° ma fatto il buco arriva subito la voragine: basi ball a Di Fabio e Pulzetti, valida di Caseres e la gara si sblocca, poi doppio di Celli ed è 3-0. È l'inizio del diluvio: nel 4° doppia di Giovanni Garbella e singolo di Angulo per il 4-0, nel 5° basi ball per Caseres e Celli e doppio di Reginato per il set tennistico. L'apoteosi però arriva nella ripresa successiva, quando i fuoricampo di Celli – 8° in stagione - e di Angulo valgono tre punti a testa e raddoppiano le distanze, mentre l'ultima ripresa porta in dote il punto esclamativo biancazzurro firmato Beccari.