Logo San Marino RTV

Baseball: San Marino torna in finale scudetto, battuto Nettuno in gara4

Rispettato per la prima volta il fattore campo, decide un homer di Mario Trinci da tre punti.

8 ago 2019

La notte di San Marino è un po' più bella per gli appassionati di baseball. I Titani non sbagliano il secondo match point e per la prima volta nella serie di semifinali viene rispettato il fattore campo. La squadra di Chiarini batte Nettuno 3-2 in gara4 e conquista l'accesso alla finale scudetto. San Marino torna a giocarsi il titolo a distanza di due anni, nel 2017 Rimini si era imposto nella serie. Sul diamante di Serravalle è il terzo inning a fare la differenza. E' un fuoricampo del nettunese Mario Trinci a spingere San Marino in finale. Una prodezza che vale tre punti dopo il singolo di Flores e la base per ball di Reginato. I Titani aggiornano il tabellone e vanno sul 3-0. Un punteggio che resta tale fino al settimo inning, quando Nettuno costruisce il punto che accorcia sull'asse Giovanni e Nicola Garbella, il singolo del primo e il doppio del secondo fanno entrare il primo punto degli ospiti. Si accende il finale di gara, Nettuno ci crede e il fuoricampo di Luis Alvarez in apertura di ultima ripresa spinge i laziali. San Marino non si scompone. Giovanni Garbella viene eliminato in foul, la battuta di Nicola Garbella è intercettata da Pulzetti. Il terzo eliminato arriva al piatto ed è Sparagna. Parte la festa di San Marino che torna in finale e sogna lo scudetto che manca dal 2013. L'avversario si conoscerà sabato 10 agosto, con Bologna che ha pareggiato a Parma la serie e al Falchi cercherà la rimonta, in una semifinale play off che ha visto sempre ribaltato il fattore campo fino ad ora.