Logo San Marino RTV

Baseball: sul diamante di San Marino splende il ricordo di Rino Zangheri

Nella prima della nuova stagione i Titani scendono in campo con le maglie di Rimini contro i campioni d'italia di Bologna. Una serata speciale per ricordare lo storico presidente dei Pirati. Vince la Fortitudo 5-4.

di Elia Gorini
20 apr 2019
Baseball: sul diamante di San Marino splende il ricordo di Rino Zangheri
Baseball: sul diamante di San Marino splende il ricordo di Rino Zangheri - Nella prima della nuova stagione i Titani scendono in campo con le maglie di Rimini contro i campion...

E' una serata speciale quella di San Marino. Una serata crocevia di uno sport che è cambiato, non tanto nelle regole o nei nomi delle squadre partecipanti alla serie A. E' cambiato perché non sarà più il campionato con Rimini a giocarsi lo scudetto e con il suo storico presidente Rino Zangheri a fare il tifo per i Pirati. Non si può cancellare la storia, capace di andare oltre qualsiasi rivalità. E' qui che prende ancora più valore il gesto di San Marino Baseball. Nella prima della nuova stagione, con la maglia di quel Rimini campione d'Italia nel 2017 proprio contro i Titani. San Marino che veste l'arancione e lo scudetto dei romagnoli contro chi il tricolore lo difende in questa nuova stagione. Il prima di San Marino – Bologna è un misto di colori, quello delle casacche dei: Titano Bears, Torre Pedrera Falcons, Junior Rimini, Rimini 86, Riccione, Piranhas Valmarecchia e Forlì Softball, tutti sul diamante di Serravalle. Poi le emozioni con il ricordo di Rino Zangheri, con i fiori consegnati alla famiglia e sul monte prima del lancio di apertura della stagione. Basterebbe tutto questo per raccontare la serata di San Marino, tanto da far passare in secondo piano l'evento sportivo quello che ha visto sfidarsi Fortitudo e Titani per la prima prima della stagione. La vince Bologna, con San Marino che va in vantaggio per primo: tre basi per ball a Romero e il doppio di Flores che fa entrare l'1-0. Al terzo inning Bologna pareggia e sorpassa, poi al cambio campo arriva il controsorpasso di San Marino. A basi piene, i 4 ball a Romero fanno entrare il pareggio. Prima della fine dell'inning il 3-2 con la rimbalzante di Flores e il 4-2 con quella di Celli. Non succede più nulla fino alla settima ripresa quando Bologna fa entrare i tre punti che valgono il 5-4 che sarà anche il risultato finale in favore della Fortitudo.