Logo San Marino RTV

Cena di Natale del Comitato Paralimpico

8 dic 2013
Cena di Natale del Comitato Paralimpico
Cena di Natale del Comitato Paralimpico
Chiudere un anno intenso e ricco di attività nella maniera migliore, scambiandosi cioè tutti insieme gli auguri, così da trarre anche nuova energia in vista dei prossimi impegni. Ecco lo spirito con cui il Comitato Paralimpico Sammarinese si ritrova con soci e simpatizzanti per la consueta Cena di Natale, in programma giovedì 12 dicembre, alle ore 20, al Palace Hotel (Best Western) di Serravalle: il costo della cena è di € 25. Per informazioni e prenotazioni: tel. 337 1009051 oppure mail a: cpsanmarino@gmail.com.
Coloro che sottoscrivono o rinnovano la tessera per il 2014 riceveranno in omaggio un biglietto della Lotteria Natalizia (1° premio un weekend in una delle più belle città d’arte italiane e tanti altri premi).
Questo appuntamento conviviale, che lo scorso anno aveva visto la presentazione pubblica del Petalo del Braciere Paralimpico Sammarinese, prezioso ricordo inviato dal Comitato Organizzatore dei Giochi Paralimpici di Londra 2012 ad ognuno dei Paesi partecipanti, sarà anche l’occasione per stilare un bilancio dell’intensa attività svolta nel 2013, documentata sul sito www.paralympic.sm e sul profilo Facebook http://facebook.com/paralimpico.sanmarino e sugli altri altri social network.
Un anno iniziato per il CPS con l’organizzazione a gennaio del convegno per le scuole medie ‘Lo Sport Paralimpico incontra la scuola sammarinese’ con la presenza di Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, e la presentazione del suo libro “Lo specchio di Luca”. Con l’arrivo della primavera il Petalo del Comitato Paralimpico Sammarinese è stato esposto prima all’interno dello stand dell’antica Repubblica alla Fiera ‘Gitando.all’ di Vicenza nel mese di marzo, poi in aprile durante il convegno ‘L’economia della conoscenza’ al Teatro Titano. La promozione degli eventi in programma è avvenuta anche con la presenza di uno stand al Domagnano Sport Party (luglio), durante i tre giorni dello SMIAF e al Party in Centro – Ex Tiro a volo di Murata (agosto).
“Il 18 agosto abbiamo organizzato l’evento clou del 2013 a livello sportivo: la 6ª tappa del Giro d’Italia di Handbike, che per la prima volta approdava a San Marino – ricorda con legittimo orgoglio Daniela Del Din, presidente del Comitato Paralimpico Sammarinese – Quindi in ottobre altre due importanti iniziative: la presenza con uno stand pubblicitario alla 8ª Giornata dello Sport Paralimpico a Modena, organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico dell’Emilia Romagna, dove abbiamo stretto vincoli con alcune federazioni sportive paralimpiche italiane, poi l’organizzazione del convegno ‘Liberi di sognare, liberi di essere’ al Teatro Turismo, con presentazione ai ragazzi delle scuole medie superiori del libro “Liberi di sognare” alla presenza dell’autore Paolo Genovesi, di atleti paralimpici e di altri personaggi che operano nell’ambito della disabilità. Sempre in ottobre abbiamo partecipato per la prima volta all’Assemblea dei Comitati Paralimpici Europei a Dublino. A novembre abbiamo contribuito all’organizzazione della 3ª edizione dell’evento “Tuttavia… we are happy”, due giorni pieni di emozioni dove tanti sammarinesi hanno potuto apprezzare dal vivo le più svariate discipline sportive, come basket in carrozzina o pallavolo seduti solo per citare un paio di esempi. Infine abbiamo concluso il 2013 con la spedizione alle Federazioni Sportive Sammarinesi di una copia bilingue italiano-inglese del codice medico dell’International Paralympic Committee e con la presenza a Bruxelles all’evento organizzato dalla Commissione Europea in occasione della Giornata Mondiale delle persone con disabilità il 3 dicembre”.
Nei giorni scorsi il CPS ha compiuto un ulteriore significativo passo nel suo percorso di crescita, ricevendo la conferma di adesione a due organismi internazionali, lo European Disability Forum (EDF) e l’INAS, ovvero la Federazione Internazionale Paralimpica per atleti con disabilità intellettiva. Crescita resa possibile grazie a coloro che hanno dato fiducia fin da subito al Comitato Paralimpico Sammarinese nel suo impegno quotidiano.
“Il riconoscimento dei nostri sponsor e dei nostri simpatizzanti, che attraverso il rinnovo della tessera associativa ci supportano economicamente, è per noi motivo di grande soddisfazione e incoraggiamento. A loro va un sentito ringraziamento per aver contribuito al raggiungimento delle nostre prime gratificazioni importanti. Anche quest’anno una parte delle nostre energie è stata profusa per il conseguimento di quella chiarezza necessaria in materia di sport e disabilità nel nostro Paese – conclude Daniela Del Din a nome dell’intero direttivo -, in questo senso continueremo a lavorare col massimo impegno anche nel 2014”.