Logo San Marino RTV

Giro del Monte: Ricciardi vince, le regole anti-Covid non cancellano lo spettacolo

Oltre 1250 iscritti tra agonisti e semplici appassionati. Prossimo evento della Track&Field San Marino il 27 settembre con la Maratona Ekiden.

di Alessandro Ciacci
6 set 2020

Rinviato solo di qualche mese – e anticipato di due ore rispetto al solito orario di partenza – il Giro del Monte è stato comunque uno spettacolo irrinunciabile. La Track&Field San Marino ha voluto portare questo evento a tutti i costi, anche nel 2020. Partenze in blocchi, distanziamento sociale ed uso della mascherina pre e post-gara: nonostante le giuste precauzioni, sono stati tantissimi gli appassionati – oltre 1250, tra agonisti e non – ad aver affollato il Piazzale Lo Stradone.

7km di corsa. Prima parte tutta in discesa fino a Murata, poi il passaggio lungo la Sottomontana per chiudere con la salita da Borgo Maggiore a Città con l'arrivo fissato alla Porta del Paese. Un percorso duro ed impegnativo che alla fine ha premiato Luis Matteo Ricciardi. Il corridore dell'Atletica Imola ha fatto segnare il tempone di 22'06'', nuovo record per il Giro del Monte. Alle sue spalle Vincenzo Scuro ed il sammarinese Lorenzo Bugli, divisi da un solo secondo. Per il giovanissimo della G.P.A. San Marino un grande risultato con una media di 3'20 al km. Solo quinto il vincitore dell'edizione 2019, Michele Agostini.

Nel femminile successo per Federica Moroni in 26'43'' davanti a Gloria Venturelli e Federica Facondini, quest'ultima atleta della G.P.A. San Marino. Oltre alle gare agonistiche, anche la camminata non competitiva – per chi ha voluto semplicemente godersi il panorama offerto dal Titano al tramonto – e la Corporate Run, vinta da KOPPE su Colompini e Bar Fabbri. Non solo il tradizionale Giro del Monte, però. Il prossimo 27 settembre in programma anche la Maratona Ekiden, corsa su strada a staffetta e che partirà dalla Piazza di Borgo Maggiore.