Logo San Marino RTV

Gran finale ed un nuovo inizio per il Giro d'Italia in Handbike

12 ott 2013
Gran finale ed un nuovo inizio per il Giro d'Italia in Handbike
Il Giro d’Italia di HandBike si congeda per l’edizione appena passata, ma non prima di aver ringraziato chi ha reso possibile tutto ciò, dichiara Maura Macchi: “Siamo pienamente soddisfatti dei risultati di questa edizione, gli atleti sono in netto aumento, e grazie al Giro d’Italia di HandBike quest’anno la stampa ed i media hanno dato molto più spazio al movimento. Siamo partiti in maniera strepitosa da Roma, nel contesto della Maratona, e non potevamo finire in maniera migliore, grazie ad un palcoscenico incredibile come quello dei Mondiali di Firenze”.
Vogliamo ringraziare in primis il Console Fabrizio Iseni, che ci ha supportati in questa edizione in collaborazione con la Fondazione ISENI Y NERVI, il Main Sponsor Epiù ENERGIA, FRAMIVA METALLI, ZETE, TOSHIBA, FAI SERVICE e le nostre Partnership AISM & TELETHON. Senza di loro questa fantastica esperienza non si sarebbe mai compiuta. Grazie, grazie davvero di cuore a tutti gli amici, perché di amici stiamo parlando.
“Adesso siamo pronti per la 5^Edizione” ha dichiarato ANDREA LEONI Patron della Manifestazione: “E’ stato per noi un onore aver concluso in questa maniera e con tutto il successo di quest’anno, ma adesso puntiamo al futuro con una nuova edizione, che si promette ricca di novità e eventi. Ci saranno diverse cose nuove, ad iniziare dalle tappe che ci porteranno nuovamente oltre confine. Stiamo lavorando a tantissimi progetti e siamo sicuri che la nuova edizione sarà più interessante che mai, grazie agli atleti che proveranno a cimentarsi in nuove sfide”.
Ma non solo, il Giro d’Italia di HandBike, prima di congedarsi per concentrarsi sulla nuova edizione, ha voluto fare un ultimo regalo ai partecipanti. Grazie infatti all’Europarlamentare Lara Comi, sono stati estratti tre atleti più relativi accompagnatori (ad esclusione delle maglie rosa, bianche, nere e premi speciali) che voleranno nei primi mesi dell’anno nuovo a Bruxelles, per visitare l’Europarlamento.
“Sono entusiasta di poter accogliere questi incredibili Atleti e di poterli conoscere” ha commentato Lara Comi “il Giro d’Italia di HandBike è una manifestazione che apporta lustro al nostro Paese ed al Paralimpico, per questo lo sostengo fortemente e penso debba essere supportata in tutto e per tutto”.
Insomma, gran finale e nuovo inizio per il “GIRO”.
L’anno è stato tra i più importanti da ricordare, merito anche di una madrina d’eccezione come Annalisa Minetti, non solo grande donna ma anche grande atleta. Annalisa ha dimostrato con le sue parole che lo sport “pulito” vince sempre, e nonostante la pioggia battente ha voluto a tutti i costi fermarsi per poter premiare fino alla fine i nostri atleti, dando un bell’esempio di sportività.
Tra le donne protagoniste sicuramente va menzionata ROMINA MODENA, vincitrice assoluta di questa 4^Edizione, premiata con il bellissimo trofeo realizzato dal maestro Roberto Caccin, emozionatissimo alla premiazione e felice di aver potuto incoronare una donna!
Tutto si è concluso nel migliore dei modi ed il comitato è a pieno regime focalizzato su ciò che sarà la 5^Edizione.
Un ringraziamento particolare a tutti gli atleti che ci hanno seguito ed hanno partecipato.
Arrivederci al prossimo anno!