Logo San Marino RTV

I Giochi Giovanili di Losanna al centro della serata del Panathlon club San Marino

24 feb 2020
I Giochi Giovanili di Losanna al centro della serata del Panathlon club San Marino

Conviviale densa di contenuti quella tenutasi giovedì 20 febbraio per il Panathlon Club San Marino. La serata è stata a dedicata alla partecipazione della Repubblica di San Marino ai recenti Giochi Olimpici Giovanili Invernali (YOG) svoltesi a Losanna (Svizzera). Per relazionare su questo importante evento erano ospiti del Panathlon il Presidente della Federazione Sammarinese Sport Invernali, Eraldo Cellarosi ed il Direttore Generale Alberto Zampagna. La relazione è stata preceduta da un breve ma commovente ricordo, da parte del Socio Luciano Capicchioni che lo ha conosciuto molto bene, del campione di pallacanestro Kobe Bryant deceduto il 26 gennaio scorso, assieme alla figlia Gianna e altre 7 passeggeri a causa di un incidente sull'elicottero che li trasportava a Los Angeles. Kobe Bryant era universalmente conosciuto e stimato, la sua morte ha scioccato tutti anche coloro che non seguono il basket. Il Presidente Achilli ha poi rivolto parole di elogio e complimenti verso l’atleta Myles Amine Mularoni Vice Campione Europeo di Lotta Libera cat. 86 kg., medaglia d’argento che si aggiunge a quella di bronzo conquistata ai Giochi Europei di Minsk. Straordinaria impresa che fa il pari con quella ottenuta dai ragazzi della Nazionale di Futsal, la quale battendo Andorra, ha conquistato per la prima volta nella storia del calcio sammarinese la qualificazione alla fase successiva degli Europei di Futsal 2022. Gli ospiti della Federsci hanno poi tracciato un bilancio della nostra partecipazione ai Giochi Olimpici Giovanili di Losanna; il nostro unico rappresentante, Tamagnini Alberto, ha difeso con onore i colori bianco-azzurri terminando con un buon piazzamento sia la prova di Slalom Gigante che di Slalom Speciale. Sia il Presidente Cellarosi che il Direttore Zampagna hanno poi fatto il punto sull'attività della propria federazione, che compie i 50 anni vita, dichiarandosi soddisfatti per il lavoro svolto fino ad ora, esprimendo anche un forte ottimismo per il futuro. Prima di terminare la serata si è proceduto alla consegna dei Service che il Panathlon, come da consolidata tradizione, destina a enti ed associazioni che operano in ambito sportivo/sociale. Questo impegno è reso possibile grazie alla sensibilità e generosità dei panathleti sammarinesi. Quest’anno i Service sono stati consegnati alla Fondazione Centro Anch’io Onlus, presente il Presidente Milva Ceccoli, al Fondo di Solidarietà della SUMS, presente il Presidente Marino Albani ed al Comitato Paralimpico Sammarinese, presente il Presidente Daniela Del Din. Il forte impegno sociale che contraddistingue l’attività di questi enti è stato rimarcato da tutti i numerosi soci presenti alla serata.