Logo San Marino RTV

#montenegro2019 Il Tiro a volo sammarinese va in tilt a Budva

In finale Gian Marco Berti e Alessandra Perilli non riescono ad andare a podio in una finale vinta dal cipriota Nikolas Kyriakou allo Shut Off

30 mag 2019
#montenegro2019 Il Tiro a volo sammarinese va in tilt a Budva
#montenegro2019 Il Tiro a volo sammarinese va in tilt a Budva

San Marino e Cipro sono le uniche due nazioni a portare due atleti in finale di Trap Open Giochi dei Piccoli Stati in Montenegro. Gian Marco Berti e Alessandra Perilli entrambi entrano con 116, resta fuori il temuto maltese Galea. Questo significa che l’unica donna della gara open di Trap, Alessandra Perilli si è già messa alle spalle 6 atleti maschi. Alessandra, come lei stessa ammetterà, sente la notevole diversità di sensazioni rispetto alle gare con tutte atlete donne, e sono proprio i primi piattelli a tradirla. Li spacca tutti invece Gian Marco Berti almeno nella prima parte . Alessandra si riprende e comincia la sua gara con la solita stoffa da campionessa pura, ma è troppo tardi. Il primo ad uscire dai primi 25 è il padrone di casa, Ivo Stanisic, è il settimo dietro alla Perilli. Ma sarà l’ultimo perché toccherà proprio a lei lasciare come quinta classificata. C’è amarezza ma anche consapevolezza che si tratta di una gara diversa. Gian Marco va avanti, ma non più di tanto. Si ferma al quarto posto ad un passo dal podio, ma non basta, e il rammarico è evidente. Bronzo al cipriota Makri. Poi il bellissimo Shut Off con il maltese Chetcuti all’errore, ma sbaglia anche Kyriakou. A questo punto sembra fatta per Malta che poteva qui approfittare del calo psicologico del cipriota che ha fallito il match ball. Ed invece arriva il secondo errore del maltese e a quel punto Kyriakou non perdona più. Oro a Cipro, argento a Malta.