Logo San Marino RTV

Progetto "Paraliympic School Day": mercoledì 27 maggio al Multieventi il gran finale per bimbi e insegnanti

20 mag 2015
Progetto "Paraliympic School Day": mercoledì 27 maggio al Multieventi il gran finale per bimbi e insegnanti
Progetto "Paraliympic School Day": mercoledì 27 maggio al Multieventi il gran finale per bimbi e insegnanti
Sta per vivere il suo gran finale il progetto ‘Paralympic School Day’, promosso dal Comitato Paralimpico Sammarinese. Mercoledì 27 maggio, al Multieventi Sport Domus, è infatti in programma l’evento conclusivo che unirà tutti i bimbi e gli insegnanti coinvolti in questa esperienza formativa, sintetizzata nello slogan "Cambierà il mondo intorno a noi": si tratta in totale di 124 alunni di cinque plessi di scuole elementari dell’antica Repubblica (Montegiardino, dove si è partiti a fine febbraio, Chiesanuova, Borgo Maggiore, Ca' Ragni e Faetano) che hanno aderito alla proposta educativa per l’anno scolastico 2014-2015, inquadrata dentro all’omonimo programma dell’International Paralympic Committee. Obiettivo: promuovere una diversa cultura riguardo alla disabilità, facendo conoscere alle giovani generazioni (in particolare all’interno delle scuole) i valori a cui si ispira lo sport paralimpico.
Protagonista degli incontri Simone Baldini, 34enne atleta residente a San Marino, che in qualità di testimonial dell’iniziativa ha illustrato ai bimbi la sua vicenda personale. Di come da giovane sportivo come tanti, a soli 16 anni, ha visto improvvisamente cambiare la sua vita: senza nessun avviso, un subdolo virus lo ha attaccato al sistema nervoso e al midollo spinale a livello dorsale fino a fargli perdere l'uso delle gambe. La sua grande forza di volontà lo ha portato a correre in pista con moto elettriche da 110 cavalli, per tre stagioni con brillanti risultati, tra cui un terzo posto assoluto. Nel 2006 la nascita del figlio lo ha indotto ad interrompere le gare in pista, ma poi la grande passione per lo sport è riemersa e Baldini ha conosciuto l'handbike, disciplina in cui attualmente fa parte della Nazionale italiana (è tra i migliori anche nel triathlon) e ora coltiva il sogno di poter partecipare alle Paralimpiadi di Rio 2016. Proprio Baldini è uno degli atleti paralimpici che compaiono nel video ‘Vivi la Vita’, girato interamente sul Titano da Paolo Genovesi, fotografo professionista ravennate che da tempo collabora con il Comitato Paralimpico Sammarinese in una serie di progetti, l’ultimo dei quali in ordine temporale un Corso di Fotogiornalismo formativo per studenti (media inferiore, scuola superiore e università), iniziato a metà aprile e che terminerà il 3 giugno.
L’appuntamento per questo momento ricreativo finale è alle ore 10.30, con ospiti speciali il Mago Gabriel e Gilly ad esibirsi anche in numeri di magia intervallando così le performance delle classi dei giovanissimi studenti, pronti a cimentarsi chi in una canzone, chi con una poesia, chi nel teatrino o nella proiezione di un filmato. E poi, a coronamento del percorso formativo, la dimostrazione di Simone Baldini con la sua handbike.

“In tutte le tappe i bambini delle elementari si sono dimostrati sempre molto propositivi - ricorda Maria Rita Morganti, segretario generale del Comitato Paralimpico Sammarinese - formulando numerose domande e richieste di chiarimento. Siamo quindi soddisfatti di questa esperienza e alla luce del riscontro positivo ottenuto abbiamo deciso di riproporre questa iniziativa anche per il prossimo anno scolastico. La consapevolezza della disabilità è qualcosa che può essere inserita nei piani di lezione durante tutto l’anno. L’International Paralympic Committee incoraggia gli insegnanti all’utilizzo del programma Paralympic School Day, proprio per promuovere la consapevolezza e gli atteggiamenti positivi degli studenti, già in tenera età, verso le persone con disabilità e per favorirne la piena integrazione sia in aula che nella vita”.

Chi fosse interessato ad avere ulteriori informazioni sulla proposta educativa ‘Paralympic School Day’, può contattare i dirigenti del Comitato Paralimpico Sammarinese telefonando al numero 337 1009051 oppure inviare una mail a cpsanmarino@gmail.com.