Logo San Marino RTV

Comites sulle elezioni

6 dic 2019
Comites sulle elezioni

Ormai alla vigilia di un’altra elezione ma noi del Comites siamo sempre meno coinvolti. Purtroppo permane per molti di noi la sensazione di ingiustizia di vedersi privati di un diritto al voto, per mantenere il diritto di conservare un proprio requisito come è la cittadinanza di origine. Come sempre, anche in questa campagna elettorale, siamo andati ad ascoltare e a sviscerare i programmi elettorali per poi andare a puntualizzare le questioni che a noi interessano da sempre che sono: 1) Togliere dalla legge sulla cittadinanza la discriminante della rinuncia alla cittadinanza di origine all’atto della naturalizzazione; 2) Il poter votare e potere essere votati alle lezioni delle giunte di castello. Abbiamo notato che tutti o quasi, hanno parlato di ritrovare un dialogo con l’Italia, ma sottovalutando che in territorio hanno una parte d’Italia che potrebbe dare loro un contributo fondamentale per la buona riuscita di questo scopo. Abbiamo sentito dire che ha San Marino tutto è politica Estera. Gli scarichi che vanno a finire in Italia è politica estera, l’immondizia è politica estera, acqua luce e gas sono politica estera. Ma tanti si sono dimenticati di quella parte di politica estera che hanno in casa, e che potrebbe dare al paese un valore aggiunto, e portare quelle sinergie tanto evocate da tutti. Pertanto vincano i migliori, ma dal giorno dopo iniziamo un dialogo per far sì che le cose migliorino per tutti i residenti, qualsiasi cittadinanza abbiano. Non chiediamo di dover cedere parte della propria sovranità, ma semplicemente di essere inclusivi, per poter formare persone che all’atto dell’acquisizione della cittadinanza Sammarinese si sentano già integrati e formati. Alle istituzioni ed alla politica abbiamo sempre chiesto un dialogo, per condividere delle soluzioni che possono anche per loro essere un valore aggiunto. Ma dobbiamo dire che questo dialogo a volte ci è stato negato. Inspiegabilmente il nostro assiduo impegno e la nostra intensa attività a favore della comunità sammarinese che comprovano il nostro profondo amore per la terra in cui viviamo non sono bastati a fare sì che le nostre istanze fossero considerate. Tra le attività svolte vogliamo ricordare l’opera di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale che ha visto il Comites donare allo Stato di San Marino il primo guardrail salva motociclisti che poi è stato installato in Via XXVIII Luglio a Borgo Maggiore. Anche ai dibattiti organizzati durante questa campagna elettorale ed a cui siamo stati invitati abbiamo dato la nostra rassicurazione che in futuro continueremo a fare quanto sarà possibile per risolvere le problematiche che coinvolgono San Marino e tutti i residenti senza discrimine di cittadinanza. Quindi dal COMITES a tutti un grande IN BOCCA AL LUPO e vi aspettiamo al pranzo degli auguri che il Comites ha organizzato insieme all’ANC sezione San Marino, domani alle ore 13,00 presso il ristorante La Locanda di Montelicciano.

Comites San Marino