Logo San Marino RTV

Rassegna Musicale d'autunno: "Piero Bonaguri: Il repertorio sacro, dal Medioevo a oggi”

22 ott 2018
Rassegna Musicale d'autunno: "Piero Bonaguri: Il repertorio sacro, dal Medioevo a oggi”
Un prezioso arazzo di musiche sacre eseguite alla chitarra per il terzo concerto della Rassegna Musicale d’autunno in programma mercoledì 24 ottobre, alle 21, presso la Chiesa di San Francesco, Città

Dopo il grandissimo successo ottenuto con due concerti alla Basilica di San Vitale a Ravenna, e dopo aver guidato il pubblico alla riscoperta di un patrimonio di arte, musica e spiritualità unico al mondo, il chitarrista Piero Bonaguri approda alla Rassegna Musicale d’autunno con il suo “Repertorio sacro: dal Medioevo ad oggi”.
Per il terzo appuntamento della stagione concertistica sammarinese, mercoledì 24 ottobre, Chiesa di San Francesco (Città) ore 21, Bonaguri tesserà alla chitarra un prezioso arazzo in cui si intrecciano i diversi filoni del repertorio di musica sacra eseguibile con la chitarra, anche se, per ovvi motivi di tempo, si potrà ascoltare solo una piccolissima parte di un assortimento per altro vastissimo.
Innanzi tutto i pezzi originali per chitarra classica, ma c’è anche musica per liuto e vihuela dal Preludio BWV 998 di Bach e autori rinascimentali come lo spagnolo Luys De Narvàez, musicista alla corte di Carlo V e trascrittore di brani musicali della grande polifonia sacra fiamminga. Altre trascrizioni sono firmate dallo stesso Bonaguri, come il brano dell’anonima Missa Tournai a tre voci. Infine, non mancano i compositori contemporanei, come Alessandro Spazzoli e Paolo Bonaguri, padre di Piero, né la musica popolare.
Piero Bonaguri termina gli studi di chitarra al Conservatorio di Parma con Enrico Travaglini e consegue il dioloma di Merito dell’Accademia Chigina di Siena. Studia con Alirio Diaz, Oscar Ghiglia, di cui è stato assistente, e con Andres Segovia, che di lui scrisse: “Avrà presto un nome illustre tra i migliori chitarristi di questo tempo.” Bonaguri ha svolto attività concertistica in oltre cinquanta Paesi nei cinque continenti, ha all’attivo una ventina di incisioni discografiche e circa 400 opere scritte espressamente per lui. È docente di chitarra al Conservatorio di Bologna e tiene numerosi corsi e masterclass in Italia e all’estero.
In questo “estero” è compreso pure San Marino, dove Bonaguri anche la scorsa estate ha insegnato per i Summer Courses, grazie alla lunga amicizia e collaborazione con la Camerata del Titano. Un legame che continua in questa XX edizione della Rassegna Musicale d’autunno, che si svolge con la sponsorizzazione di Cassa di Risparmio.
Il concerto alla Chiesa di San Francesco è a ingresso libero.