Logo San Marino RTV

Commissione Europea: Ursula von der Leyen nuova Presidente

Eletta con soli 383 voti a favore a fronte della maggioranza necessaria prevista di 374 voti. In mattina il discorso alla Plenaria

di Mauro Torresi
16 lug 2019

Ha passato in rassegna alcuni dei temi più caldi della politica internazionale europea Ursula von der Leyen nel suo discorso in mattinata al Parlamento Europeo di Strasburgo. Obiettivo: intercettare i voti necessari per arrivare al vertice della Commissione Europea. Migrazione, lavoro, ambiente tre dei tasti 'toccati'.

"In mare c'è l'obbligo di salvare le vite", ha affermato. Ma allo stesso tempo Von der Leyen, già ministra della difesa in Germania, ha detto di voler ridurre la migrazione irregolare e lottare contro gli scafisti. Il suo profilo è quello indicato dai capi di Stato e di governo del Consiglio Europeo per ricoprire la presidenza della Commissione. A un certo punto del discorso l'invito alla coesione tra le varie anime dell'Unione Europea e l'argomento 'lavoro'.

Uno degli scopi dichiarati è raggiungere un salario minimo per garantire ai lavoratori una “vita dignitosa”. Al centro anche l'ambiente, con la promessa di un "accordo verde per l'Europa" e il dimezzamento delle emissioni di CO2 entro il 2030 come traguardo.

Le parole di Von der Leyen hanno ricevuto l'apprezzamento del Governo italiano: il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si è espresso in proposito tramite Twitter. Nel corso della giornata si è aggiunta un'apertura proveniente dalle due forze politiche che compongono l'esecutivo, Lega e Movimento 5 Stelle, seppur con 'beneficio d'inventario'.

Nel servizio, un estratto del discorso di Ursula von der Leyen alla plenaria di Strasburgo e le dichiarazioni di Matteo Salvini (ministro dell'Interno) e di Danilo Toninelli (ministro delle Infrastutture)