Logo San Marino RTV

Elezioni Europee: gli italiani residenti in Repubblica, e coloro che hanno la doppia cittadinanza, potranno votare solo nei Comuni del Belpaese nelle cui liste elettorali risultano iscritti

Nell'occasione, in 16 Comuni del Riminese, si voterà anche per il rinnovo delle amministrazioni locali

6 mag 2019
Ambasciata d'Italia a San MarinoElezioni Europee: gli italiani residenti in Repubblica, e coloro che hanno la doppia cittadinanza, potranno votare solo nei Comuni del Belpaese nelle cui liste elettorali risultano iscritti
Elezioni Europee: gli italiani residenti in Repubblica, e coloro che hanno la doppia cittadinanza, potranno votare solo nei Comuni del Belpaese nelle cui liste elettorali risultano iscritti

Dagli analisti è considerata – per una serie di motivi - l'elezione più importante, dalla fondazione dell'Unione. Si voterà per il rinnovo dei deputati del Parlamento europeo; tornati – almeno al momento - a 751, dopo il “congelamento” della Brexit. In Italia si andrà alle urne domenica 26 maggio, e i seggi resteranno aperti dalle 7 alle 23. L'Ambasciata a San Marino non sarà direttamente coinvolta: alle Europee, infatti, la possibilità, di esprimere il proprio voto, recandosi presso le rappresentanze diplomatico-consolari italiane, è riconosciuta esclusivamente ai cittadini del Belpaese residenti in uno degli Stati membri dell'UE. Gli iscritti all'A.I.R.E. sul Titano – compresi coloro che hanno la doppia cittadinanza -, potranno dunque votare solo presso i seggi istituiti dai Comuni italiani nelle cui liste elettorali risultano iscritti, ritirando il certificato elettorale previa esibizione della cartolina-avviso. Nelle scorse politiche erano 9846, gli aventi diritto. In maggioranza voteranno nei Comuni del Riminese, che rientrano nella Circoscrizione Nord-Orientale. 17 le liste ammesse alla sfida elettorale; in vari casi i Partiti hanno puntato sui big, come capilista: da Salvini a Berlusconi. A guidare la pattuglia PD sarà Calenda; mentre i “Pentastellati” hanno optato per 5 donne. Due i candidati originari del Riminese: l'europarlamentare Marco Affronte – per Europa Verde –, e l'attuale Sindaco di Montefiore Vallì Cipriani: quinta in lista per la Lega. Gli iscritti all'A.I.R.E. che voteranno nelle Marche rientreranno invece nella Circoscrizione Italia Centrale. Oltre al voto di lista si potranno esprimere fino a 3 preferenze, per i candidati della stessa. In quest'ultimo caso – tuttavia – dovranno riguardare esponenti di sesso diverso. Dal Vicepresidente del Comites un appello a recarsi alle urne. In questa occasione – afferma infatti Alessandro Amadei – “si decideranno gli equilibri politici all'interno del Parlamento europeo; dove i sovranisti contendono la leadership agli europeisti. Gli italiani, con il loro voto, potranno influire in maniera importante”. Roma, infatti, esprime 73 eurodeputati; cui se ne aggiungeranno altri 3 se, e quando, il Regno Unito uscirà effettivamente dall'Unione.