Logo San Marino RTV

Il Cesena dilaga a Santarcangelo (0-4)

20 ott 2018
Santarcangelo-Cesena 0-4Il Cesena dilaga a Santarcangelo (0-4)
Il Cesena dilaga a Santarcangelo (0-4) - Il Santarcangelo dura 10 minuti e poi scompare, travolto dalla qualità e consapevolezza di un Cesena...
Il Santarcangelo dura 10 minuti e poi scompare, travolto dalla qualità e consapevolezza di un Cesena devastante dalla metà campo in sù. I padroni di casa costruiscono la palla del potenziale vantaggio, la lavora Peroni per l'ex San Marino Cinque, la girata va vicina al palo. Dall'altra parte l'azione è simile: Tortori si imbuca e la mette dietro, Ricciardo fa esplodere il popolo bianconero. Al Mazzola non ci starebbe nemmeno uno spillo in più, mentre Ricciardo ha cominciato il suo sabato da dominatore: testa alta di poco. I bianconeri la muovono con impressionante facilità, le occasioni arrivano al ritmo di una ogni paio di minuti fino al raddoppio. Ancora Tortori devastante al lato sfonda e prova a soprendere Battistini, sulla respinta d'istinto del portiere si fionda Ricciardo che in pratica la chiude. Show time del bomber di Beppe Angelini che con Tortori si trova a meraviglia, questa volta il palo interno salva quel che resta del Santarcangelo. Che prima dell'intervallo capitola ancora, ancora il centravanti con sforbiciata versione Cristiano Ricciardo. All'intervallo è già tutto quello chiuso e nella ripresa Ricciardo va ancora vicino al bersaglio grosso, stavolta di testa. Poi il Cesena si mette in protezione a pensare anche che mercoledì c'è il Forlì e il Santarcangelo si alza un attimo. Falomi ciabatta una buona occasione e poi l'antico ex Cascione prova la spingardata da lontano e poteva anche andare. Angelini concede a Ricciardo la standing ovation e minuti a Capellini che per gradire fa anche gol, il quarto, rifinendo un contropiede perfetto sull'asse Tortori-Alessandro. Finisce con un pokerone che non cambia le prospettive nè dell'una, nè dell'altra squadra, ma che per la prima volta manda al campionato segnali di un Cesena davvero di un'altra categoria.  

r.c.

Daniele Galloppa (allenatore Santarcangelo) – Giuseppe Angelini (allenatore Cesena)