Logo San Marino RTV

Il Fano esonera Gaetano Fontana. La Reggiana non riesce ad amministrare 2 goal di vantaggio

Magi, Cevoli e Viali in corsa per sostituire Fontana al quale è costata la panchina all'ottava sconfitta consecutiva

di Lorenzo Giardi
2 dic 2019
Il Fano esonera Gaetano Fontana. La Reggiana non riesce ad amministrare 2 goal di vantaggio

La Fermana fa suo il match salvezza con il Fano nel derby marchigiano e momentaneamente esce dai play out. L'ottava sconfitta consecutiva costa la panchina a Gaetano Fontana. A decidere l'incontro è un goal di Cognini ad inizio ripresa. Il pressing costante del Fano nel finale non regala quello che sarebbe stato un meritato pareggio. A Fano, Fermana batte Fano 1-0.

Continua a non riuscire a chiudere partite che sembrano già vinte la Reggiana di Alvini, in vantaggio dopo un solo minuto con Martinelli che risolve in mischia. Poco dopo incredibile occasione sprecata da Kargbo, che brucia Marotta poi invece che proseguire la corsa verso la porta, esegue un inspiegabile passaggio al portiere. E' ancora più incredibile pensare che poco dopo la situazione si ripete con Del Favero costretto ad uscire dai pali ma questa volta non c'è Kargbo ma Radrezza che realizza un goal capolavoro. Reggiana con il doppio vantaggio e il Piacenza che sembra non essere in partita. Paponi in contropiede manda il primo messaggio a Narduzzo. Ancora Paponi prima del te, prima chiede in vano un rigore poi si rialza e di testa colpisce la parte esterna del palo. Ripresa. Pazzesco quello combinano Espeche e Rozzio, i due si ostacolano su Paponi, ottimo l'assist di Corradi ancora per Paponi che trova il diagonale vincente. La Reggiana ha l'indole di farsi male da sola. La squadra di Alvini chiede e non ottiene un calcio di rigore per la trattenuta di Zappella su Radrezza. Nel finale Piacenza a testa bassa e il goal del pareggio arriva con Della Latta a pochi minuti dal termine. Finale arroventato con Kargbo che spinge Milesi che nella caduta tocca con la mano ma il direttore di gara fischia il calcio di punizione a favore della squadra di Franzini. A Reggio Emilia, Reggiana – Piacenza 2-2