Logo San Marino RTV

Imolese avanti col brivido, Monza eliminato

I brianzoli vincono 3-1, ma non basta

di Roberto Chiesa
23 mag 2019
Imolese-Monza
Imolese-Monza

Quel "Non è ancora fatta" che Dionisi ripeteva da giorni trova puntuale applicazione in una serata ad altissima intensità dopo la quale l'Imolese continua la sua marcia a spese di un Monza che proprio di darla su non ne voleva sapere. Protesta brianzola al minuto 27, quando dalla mischia che si sviluppa arriva un tiro di Armellino intercettato da Rossetti con un braccio che, attaccato com'era al corpo, non porta il rigore. Rigore che però arriva eccome un minuto dopo quando Saber scivola e blocca si il pallone con la mano. D'Errico piano e centrale quanto basta per il vantaggio ospite. Monza ci crede e adesso il Galli trema, giocatona di Reginaldo, rifinitura di Marconi e volée di Lepore per un raddoppio che adesso mette gli ospiti in corsia di sorpasso. Arriva, benedetto, l'intervallo.

Il Monza ha speso tanto e rifiata oltre il quarto d'ora di stop, Imola riordina le idee e torna bene dentro il match. Cecchi al volo, fuori. E sempre Imolese lancia in resta, Gargiulo in posizione di sparo svirgola malamente. Ritorna anche la Brianza che prova lo strappo definitivo, Rossi disinnesca Armellino. Brividi sparsi anche sul missile a salve di Armellino. Esplode la tribuna del Galli quando De Marchi blinda la qualificazione e alimenta il sogno della Romagna del Nord. Quando Sciacca mette giù D'Errico regalando in pratica il rigore dell'1-3. Ma è l'ultima cosa della partita e della stagione del Monza. Quella dell'Imolese continua.