Logo San Marino RTV

Rimini: Cesca si scusa, "Gesto frutto della frustrazione, non volevo mancare di rispetto"

2 apr 2014
Cesca si scusa: "Gesto frutto della frustrazione, non volevo mancare di rispetto"
Cesca si scusa: "Gesto frutto della frustrazione, non volevo mancare di rispetto"
Alessandro Cesca tiene a chiarire il fatto occorso all’uscita dal campo dopo la gara Porto Tolle-Rimini e dichiara quanto segue: “Il gesto che ho compiuto è stato esclusivamente frutto della frustrazione per l’andamento non positivo della partita e non era mia intenzione offendere nessuno. L’ eccesso di nervosismo in cui sono caduto è stato dovuto alla mancanza di vittorie e, sul piano personale, a quella di gol. Non voleva essere una mancanza di rispetto nei confronti dei nostri tifosi, né della società e tanto meno della maglia biancorossa. Sono molto dispiaciuto del fatto e farò di tutto per dimostrare fino alla fine del campionato l’attaccamento a questi colori e la volontà di dare il mio contributo per raggiungere l’obiettivo, continuando a dare sempre il massimo ogni volta che sarò chiamato sul campo”.

Comunicato stampa