Logo San Marino RTV

Serie D Girone F: dal prossimo anno si chiamerà solo Cattolica. La denominazione San Marino sparirà definitivamente?

Il Cattolica SM è l'unica romagnola a giocare nel fine settimana. La squadra di Cascione si allena regolarmente in vista della partita di domenica con l'Atletico Terme Fiuggi

di Lorenzo Giardi
28 feb 2020

L'unica romagnola superstite, di una settimana che verrà ricordata nel tempo, è il Cattolica SM. La squadra di Emmanuel Cascione, salvo nuove direttive, giocherà regolarmente domenica primo marzo a Fiuggi. Ad un periodo molto negativo che ha portato i giallorossi all'ultimo posto fa da contraltare un momento molto positivo con 7 risultati utili che hanno portato 13 punti in classifica ed una squadra che sembrava condannata alla retrocessione, adesso pensa alla salvezza diretta. Al contrario di quello che è accaduto nelle precedenti stagioni, la dirigenza non ha screditato il tecnico, al debutto in panchina, e nonostante i 14 incontri senza vittorie, ha tenuto duro probabilmente anche per mancanza di alternative valide, ed ora raccoglie i frutti della lungimiranza, novità assoluta nella gestione Mancini. Ogni energia è rivolta a completare la rimonta che si può raggiungere in due modi: la salvezza diretta, a 9 giornate dalla fine, dista 6 punti, oppure metterne 8 tra se e la terzultima attualmente l'Avezzano a – 5. Con 8 punti o più i play out non si disputerebbero. L'altro ragionamento va fatto più ad ampio raggio: il prossimo anno alla lega potrebbe essere comunicato solo il nome del Cattolica. La denominazione San Marino potrebbe sparire definitivamente.

Nel video l'intervista a Marusia Giannini - Presidente Cattolica S.M.