Logo San Marino RTV

Teramo-Lumezzane 0-0: bresciani in D 24 anni dopo

28 mag 2017
Teramo-Lumezzane 0-0: bresciani in D 24 anni dopoTeramo-Lumezzane 0-0: bresciani in D 24 anni dopo
Teramo-Lumezzane 0-0: bresciani in D 24 anni dopo - Un solo tiro in porta in tutto l'incontro, quello di Speziale - salvato sulla linea da Caidi.
Non arriva la vittoria non solo necessaria, ma indispensabile al Lume per mantenere il proprio posto tra i professionisti del calcio italiano, difeso strenuamente esattamente due anni fa quando nel gioco della torre a cadere fu la Pro Patria.

Stavolta, per i Valgobbini, non ce n'è: il pareggio al Saleri di settimana scorsa ha costretto i bresciani ad inseguire il successo-salvezza sul sintetico del Bonolis di Teramo, dove i padroni di casa potevano accontentarsi anche di impattare per mantenere la categoria.

Il primo quarto d'ora regala solo grossi sbadigli, col Teramo più presente nell'area opposta, ma andarci vicino conta solo nelle bocce.

Poco dopo la mezz'ora la scriteriata uscita di Narciso fa trasalire il pubblico di casa, mentre Barbuti la sbuccia nell'area opposta. E già qualcuno saltava sui gradoni della Sud.

Di tiri in porta manco a parlarne, nemmeno quando la combinazione Ilari-Imparato recapita sul destro di Barbuti, al solito impreciso, la palla dell'1-0.

Un'ora, anche più, per la prima conclusione nello specchio dell'incontro. Sarà anche l'ultima. Quella – però – che potenzialmente avrebbe potuto salvare il Lume, che sull'asse Leonetti-Speziale sfiora il colpaccio. A salvare Narciso e Teramo ci pensa – nello specifico – Caidi, provvidenzialmente appostato sulla linea di porta, una volta superato il proprio portiere.

Lombardi che ci provano anche su piazzato, ma di tiri in porta – in 90' – ce n'è stato e ce ne sarà sempre e soltanto uno. In una partita vinta dalla paura e pareggiata da entrambe, è il Teramo a far festa: il Lumezzane torna in Serie D a distanza 24 anni.

LP