Logo San Marino RTV

Pdcs: Festa dell'Amicizia, a Serravalle dal 17 al 19 agosto

16 ago 2018
Pdcs: Festa dell'Amicizia, a Serravalle dal 17 al 19 agosto
Da venerdì 17 a domenica 19 agosto, in piazza Bertoldi a Serravalle, siete tutti attesi alla 45a Festa dell’amicizia del Partito Democratico Cristiano Sammarinese,

«Ci stiamo preparando ad accogliere tanti amici, i bambini con i propri genitori, i ragazzi e i nonni, per fare festa, - sottolinea il Segretario Politico Gian Carlo Venturini – perché stare insieme ci fa stare bene ed essere insieme da l’idea più chiara di quello che vuole essere il nostro Partito: una grande famiglia di amici. Quest’anno, nel 70° Anniversario di Fondazione del nostro Partito, saremo tutti insieme in piazza Bertoldi, per testimoniare la nostra appartenenza e confermare la numerosissima partecipazione dello scorso anno. Sarà, come sempre, un’occasione importante anche per riflettere sulle prossime scelte politiche del PDCS, consolidare la nostra amicizia e il legame al Partito».

Le serate politiche che, come di consueto, si svolgeranno sulla Terrazza Ex-Ritrovo, daranno l’opportunità di approfondire due temi di grande rilevanza attuale: quali siano i pilastri del nostro sistema sociale e come salvaguardarli e quali siano gli elementi istituzionali irrinunciabili, affinché si possa garantire una democrazia partecipata e rappresentativa del Paese. «Durante le serate politiche – continua il Segretario Venturini – vorremmo offrire alla cittadinanza degli elementi semplici e chiari per comprendere meglio come certi aspetti del nostro sistema istituzionale non possano essere stravolti, a meno che non si intenda ingenerare un cortocircuito nello stesso sistema e nella tutela dei diritti. Questo sia per quanto riguarda l’esercizio della democrazia, sia rispetto alle tutele previste dal nostro sistema sociale. Non basta cambiare le cose per migliorarle. Anzi, se non si hanno le capacità, volendo cambiare a tutti i costi, a volte si rischia di fare delle assurdità come accaduto in questo anno e mezzo, per mano di questo Governo e della maggioranza di Adesso.sm!».

Nella serata di venerdì, dunque, il confronto politico, che inizierà alle 21.00, si svolgerà su “COME EVITARE CHE CROLLINO I PILASTRI DEL NOSTRO SISTEMA SOCIALE, FONDATO SULLA TUTELA DELLA PERSONA E SULLA SOLIDARIETÁ?”.
Interverranno:
Beccari Luca (Presidente PDCS)
Santi Franco (Segretario di Stato Sanità e Sicurezza Sociale)
Battazza Mirco (Vice Segretario Generale aggiunto CDLS)
Bugli Paride (Presidente Generale OSLA)
Busignani Francesca (Presidente Unione Consumatori Sammarinesi)
Tamagnini Giuliano (Segretario Generale CSdL)
Relatore: Davide Giardi

Una serata per cercare assieme di recuperare le ragioni che dal ‘55 ai giorni nostri, indipendentemente dai colori dei governi che si sono succeduti, il sistema sociale e previdenziale sia sempre stato salvaguardato e come gli interventi posti in atto nei decenni non siano stati dettati prima di tutto da ragioni economiche, ma davvero dalla volontà di dare le maggiori tutele ai cittadini, in maniera solidale e tenendo la persona al centro.

Sabato sera, sempre alle 21.00, l’attenzione si sposterà su “QUALE ASSETTO ISTITUZIONALE PUÓ GARANTIRE CHE LA DEMOCRAZIA NON DEGENERI IN UNA DITTATURA DELLA MAGGIORANZA?”
Interverranno:
Cardelli Alessandro (Capogruppo PDCS)
Belluzzi Iro (Capogruppo PSD)
Boschi Luca (Coordinatore C10)
Ciavatta Roberto (Consigliere RETE)
Guidi Eva (Segretario Politico SSD)
Lonfernini Lorenzo (Consigliere RF)
Mancini Alessandro, (Capogruppo PS)
Pedini Amati Federico, Consigliere (MDSI)
Relatore: Davide Giardi

Un’occasione per analizzare assieme le conseguenze che certe scelte, compiute in questi anni, hanno avuto sulle Istituzioni sammarinesi, e cercare di definire quali siano gli elementi imprescindibili affinché la democrazia venga salvaguardata e le Istituzioni continuino a garantire il reale esercizio dei propri diritti a tutti i cittadini.
Domenica sera, alle 20.30, in piazza Bertoldi, il Segretario Politico del PDCS Gian Carlo Venturini, proporrà la propria sintesi politica a tutti gli amici della Festa. « A settembre – anticipa Venturini – riprenderemo i lavori con un Conferenza Programmatica, da svolgersi nei prossimi mesi, che concentri l’attenzione del Partito sulle questioni che questo Governo, fatto di molte parole e pochi fatti, ha lasciato ancora irrisolte. Vogliamo continuare a dare il nostro contributo per il bene del Paese, sapendo che prima o poi, lo strazio a cui tutta la cittadinanza sta assistendo avrà una fine. E, da quel momento dovremo ripartire. Inoltre, questa Festa dell’Amicizia, sarà anche l’occasione per il lancio di un referendum di indirizzo per ripristinare la rappresentanza politica venuta meno in questi anni e recuperare, almeno in parte, l’attuale deficit di democrazia. Con questo spirito il PDCS continua la propria azione: tanti amici, uniti da valori condivisi, che si impegnano perché San Marino continui davvero ad essere “terra della libertà”. Quella libertà autentica che scaturisce dalla giustizia, dalla verità e dal rispetto dei diritti della persona».

Come sempre gli stands gastronomici offriranno possibilità di cenare assieme alla propria famiglia ed ai propri amici ed il programma folkloristico sarà ricchissimo:

In piazza Bertoldi, domani sera, venerdì 17, sarà il turno dell’orchestra I Rodigini e dai ballerini di Indanza Show Academy, mentre agli orti Masi, a partire dalle 21, si terrà la sfilata di moda proposta da Martin Rose Fashion Show.

Sabato 18, sempre in Piazza Bertoldi, animerà la serata l’orchestra di David Pacini Band insieme ai ballerini di Rimini Dance Company. Agli Orti Masi, invece, il Live Festival proporrà musica per i più giovani con le band, Trick, Five Sides, Sindrome e Tribunal, e serata Rock con Muse Italian Connection.

Domenica 19 agosto, in Piazza Bertoldi sarà presente l’orchestra di Omar Lambertini, assieme alla scuola di ballo di Mirco e Sandra, mentre agli orti Masi, per i più giovani, la musica delle band D-Sease, Alibi, Epracmeid, Son Voi, Outlaw, Five Sides e serata metal con Necrofilia.

Durante tutta la Festa, inoltre, troverete stand espositivi, ruota della fortuna e l’animazione per i bambini oltre a zucchero filato, palloncini, trucca bimbi e castello gonfiabile.

Domenica sera, a conclusione della festa ci sarà l’estrazione della Lotteria dell’Amicizia 2018 che, quest’anno, mette in palio 4000 € e numerosi altri premi.

Ricordiamo che stasera, giovedì 16 agosto, alle ore 18.00, presso la Chiesa Parrocchiale di Serravalle, come ogni anno, sarà celebrata la Santa Messa in ricordo di tutti i nostri cari amici defunti.

Comunicato stampa Pdcs