Logo San Marino RTV

Bancari: vertenza in via di chiusura

30 dic 2004
Bancari: vertenza in via di chiusura
E’ solo questione di ore e poi si chiuderà anche la vertenza del settore bancario con la firma del contratto unico. Ieri l’assemblea dei dipendenti degli istituti bancari ha approvato il pre-accordo contrattuale raggiunto con la banca di San Marino e revocato i 4 giorni di sciopero. Gli sportelli opereranno quindi regolarmente e l’accordo raggiunto con l’istituto bancario ha aperto alla conclusione positiva del contratto unico. Ieri infatti si è riavviato il confronto tra Anis, associazione banche e sindacati per chiudere il contratto unico al quale aderiscono 10 istituti su 12, restano fuori Cassa di risparmio e Banca Centrale. L’accordo con la banca di San Marino è su base quadriennale. Si riconosce un aumento fisso del 2,6% per il 2003 e aggiornamenti economici successivi del 2,3 - 2,1 e 2%. Trattativa serrata anche per il contratto dei 100 dipendenti della Banca Agricola Commerciale, in stato di agitazione per problemi normativi interni, per la mancata applicazione della convergenza economica e normativa, ossia le differenze rispetto ad altre banche, e per la mancata corresponsione del premio di produzione per il 2003.