Logo San Marino RTV

Turisti in Repubblica nonostante il maltempo

14 apr 2004
Turisti in Repubblica nonostante il maltempo
Un Ponte Pasquale pesantemente condizionato dal maltempo. Le aspettative di albergatori, ristoratori e commercianti del Titano, per questo prologo di stagione turistica, erano tutto sommato buone: c’erano le premesse per far bene; numerosi esercizi commerciali sono stati tenuti aperti anche nelle ore serali, per rendere più vivo il centro storico; pioggia e nebbia – tuttavia – hanno compromesso l’affluenza di visitatori in Repubblica proprio nel giorno più atteso: quello di Pasquetta. Il primo duro colpo, a dire il vero, gli operatori turistici del Titano l’avevano ricevuto dalle catastrofiche previsioni meteo della scorsa settimana, che avevano spinto tanta gente a restarsene a casa. Nonostante ciò sabato e domenica sono state giornate positive per la macchina turistica sammarinese, specialmente se confrontate con i dati dello scorso anno. Durante il sabato Santo – ad esempio - sono stati 2930 i passaggi in funivia: 600 in più rispetto al 2003. Il giorno di Pasqua si è arrivati a ben 5967 passaggi; utilizzati, in questa giornata, dai turisti saliti in Repubblica in automobile, anche i parcheggi di Murata e Fonte dell’Ovo. Quindi la delusione di Pasquetta. “Non è andata benissimo neppure in Riviera – ricorda il presidente dell’unione operatori del turismo, Franco Ugolini – la buona riuscita di questo Ponte è stata pregiudicata dalla crisi economica ma soprattutto dal maltempo”. L’occasione per una riscossa è comunque vicina: dietro l’angolo ci sono infatti i weekend del 25 aprile e primo maggio, sempre che il tempo non faccia brutti scherzi.