Logo San Marino RTV

Brexit, Ue: ok all'Accordo di divorzio. Juncker: "questo è un giorno triste"

25 nov 2018
Donald Tusk e Theresa May
Donald Tusk e Theresa May
I 27 capi di stato dei governi degli stati dell'Unione Europea hanno dato il via libera all'"Accordo di divorzio" dal Regno Unito "e alla Dichiarazione politica congiunta" sulle relazioni future con la Gran Bretagna. La decisione è giunta durante il vertice straordinario per finalizzare e formalizzare i risultati della Brexit convocato a Bruxelles.

"Questo è l'unico accordo possibile", ed "è la migliore intesa possibile", ha detto il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker, al termine del vertice, aggiungendo che "oggi è un giorno triste". Il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk invece parla di "difficile processo di ratifica" e precisa che ci saranno "nuovi negoziati", chiarendo però la sua intenzione di mantenere l'"amicizia" con il Regno Unito.

Il voto nel parlamento britannico si dovrebbe tenere il 10-11 dicembre, secondo le indicazioni della premier britannica Theresa May oggi al vertice. "Quando il prossimo anno la Gran Bretagna lascerà l'Unione", scrive la premier, "il Paese vivrà un momento di rinnovamento e riconciliazione e l'inizio di "un nuovo capitolo nella nostra vita nazionale".