Logo San Marino RTV

Birmania, opposizione denucnia brogli

9 nov 2010
Birmania, opposizione denucnia brogli
I due maggiori partiti democratici d’opposizione hanno ammesso la sconfitta nelle elezioni svoltosi due giorni fa, accusando il partito espressione della giunta militare al governo di aver manipolato i risultati del voto. Dal canto suo, l’Usdp ha annunciato di aver vinto le elezioni, le prime dopo 20 anni nel Paese, con circa l’80% dei seggi in Parlamento. Ndf e Partito Democratico denunciano però brogli. Ieri anche il presidente americano Barack Obama è tornato ad accusare i generali: “E’ inaccettabile - ha detto - rubare le elezioni”. Intanto l’Esercito birmano ha ripreso il controllo di Myawaddy, la città di frontiera presa d’assalto da una frangia ribelle di etnia Karen. Sono saliti a 20mila i rifugiati birmani arrivati tra ieri e oggi nella provincia thailandese di Mae Sot, in fuga dai combattimenti.