Logo San Marino RTV

E’ il giorno del silenzio. Al lavoro la macchina organizzativa, in azione le prescrizioni per il voto

10 nov 2012
Silenzio elettoraleE’ il giorno del silenzio. Al lavoro la macchina organizzativa, in azione le prescrizioni per il voto
E’ il giorno del silenzio. Al lavoro la macchina organizzativa, in azione le prescrizioni per il voto - I sammarinesi chiamati alle urne sono 33.106. 21.898 interni e 11.208 esteri, quelli aumentati di pi...
I sammarinesi chiamati alle urne sono 33.106. 21.898 interni e 11.208 esteri, quelli aumentati di più per effetto della legge sulla cittadinanza. Il castello più popoloso Borgo Maggiore, seguito da Serravalle e Dogana. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 20, ma sarà possibile votare anche dopo per chi sarà all’interno degli edifici. E’ vietato l’uso dei telefoni cellulari, i candidati non potranno sostare all’interno dei seggi né nelle vicinanze. Inoltre è vietato l’uso di qualunque mezzo ed oggetto che possano costituire manifestazione di una scelta politica. L’ufficio elettorale è a disposizione dei cittadini oggi e domani dalle 8.00 per richiedere certificati e duplicati per l’esercizio del voto e per i documenti di identità. In via straordinaria saranno aperti anche i centri sanitari di Murata, Borgo e Serravalle, per rilasciare i certificati necessari al voto assistito. Trasporto pubblico gratuito per raggiungere i seggi, con le circolari nei castelli e una linea per i cittadini esteri. L’ufficio elettorale avrà anche a disposizione due taxi per le varie esigenze. Le prescrizioni di prassi prevedono anche la chiusura dei locali da ballo entro le due di notte, tra sabato e domenica e per tutta la giornata del voto sarà vietato somministrare e vendere alcolici, almeno fino alla chiusura dei seggi. Si prevedono tempi più lunghi per lo spoglio dei voti così come per le operazioni dell’Ufficio Elettorale Centrale che lunedì si riunirà per definire la composizione del nuovo parlamento.

g.b.