Logo San Marino RTV

Giustizia, Rf: "Vogliono cacciare il giudice che ha indagato sul Conto Mazzini". Libera: "Disegno preoccupante"

Dalle opposizioni le richieste di maggiore trasparenza negli atti del Consiglio giudiziario plenario e più tempo per poter lavorare in Commissione

di Mauro Torresi
17 ago 2020

Repubblica Futura torna a denunciare il tentativo della politica di influenzare la giustizia. Dopo quello che Rf definisce l'”allontanamento” di Giovanni Guzzetta come dirigente del Tribunale, è in corso, per il partito, un secondo atto: quello di mettere in discussione l'operato del giudice Buriani. Un percorso, dicono, avviato tramite l'esposto della presidente di Banca Centrale Tomasetti contro il commissario della legge. Ci sarebbe l'intenzione, per Rf, di “cacciare il giudice che ha più di tutti indagato sul conto Mazzini”.

Sull'esposto della presidente di Bcsm, Rf chiede più trasparenza. Domani nuova riunione per la Commissione Giustizia. Il partito esprime sospetti sul fatto che il Consiglio Giudiziario Plenario sia stato convocato mercoledì, il giorno successivo alla Commissione. Dalle opposizioni la richiesta di dettagli sugli atti del Consiglio giudiziario plenario del 24 luglio e di avere più tempo in Commissione per poter lavorare. Anche Libera esprime preoccupazione per le tempistiche.

Nel servizio, le interviste a Nicola Renzi (Repubblica Futura) e a Vladimiro Selva (Libera)