Logo San Marino RTV

M5S e lega chiedono il voto a luglio. Forza Italia chiede di aspettare l'autunno

8 mag 2018
Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Foto ansa
Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Foto ansa
Arriva un coro di "no" alla proposta del Presidente Mattarella di un "governo neutrale".

Luigi Di Maio da facebook annuncia che il M5S non concederà alcuna fiducia ad un governo "neutrale", che vede come "sinonimo di governo tecnico". Il leader del Movimento chiede il voto a luglio.

Sulla stessa linea Matteo Salvini della Lega Nord, che lancia un appello a Forza Italia. "Contiamo che Berlusconi" - ha detto il capo del carroccio - "mantenga la parola data e abbia la nostra stessa coerenza, poi gli italiani ci daranno la maggioranza assoluta e cambieremo l'Italia da soli".

Da Forza Italia però si chiede il rimando del voto ad autunno. In una nota il partito fa sapere che valuterà con gli alleati la sua posizione, ma "l'estate non aiuta la partecipazione" al confronto elettorale.

Solo il PD appoggia la richiesta del presidente Mattarella. Maurizio Martina in mattinata ha definito "irresponsabile" l'atteggiamento di Lega e M5S, che secondo il leader del PD stanno decidendo fra loro la data del voto.