Logo San Marino RTV

Il richiamo del Segretario di Stato per gli Affari Interni a rispettare la libertà di candidatura

27 set 2012
Il richiamo del Segretario di Stato per gli Affari Interni a rispettare la libertà di candidatura
Il Segretario di Stato per gli Affari Interni ricorda il dovere di tutti al rispetto delle libertà politiche affinché tutte le fasi preparatorie alla presentazione delle liste dei candidati e alla celebrazione delle prossime consultazioni elettorali, siano gestite con correttezza e nell’osservanza delle disposizioni di legge.
In particolare, tutti sono richiamati al dovere di rispettare e garantire la libertà di sottoscrizione delle liste e delle candidature.
Il codice penale, infatti, punisce tutti i comportamenti che violano il libero esercizio dei diritti politici ed in particolare punisce chiunque usi violenza, minaccia o inganno oppure offra o prometta utilità non dovute per indurre un elettore a sottoscrivere le liste o a candidarsi.
La riforma elettorale incoraggia la denuncia dei comportamenti in violazione di tali norme del codice penale tanto da escludere la punibilità del cittadino che, pur avendo accettato l’utilità non dovuta, rendesse confessione spontanea ed utile alla scoperta del reato.