Logo San Marino RTV

Golf a luci rosse

Va in scena una singolare gara il prossimo agosto nella contea inglese dell’Essex.

di Mirco Zani
26 giu 2019
Golf a luci rosse

Per correttezza bisogna distinguere che il "Golf" è sicuramente tutta un'altra cosa, rispetto a quanto  accadrà il prossimo agosto nella contea inglese dell’Essex. Quel giorno sul "green" andrà in scena una manifestazione dal contenuto sin troppo evidente, o almeno è quello che dovremmo aspettarci leggendo quanto trapela dalla eloquonte locandina "The Sink the Pink – Big Boy and Bigger Golf Day". Al momento c'è il più assoluto riserbo sul nome del circolo che ospiterà una simile “competizione” che rimane Top secret. Il motivo del resto è semplice da intuire, infatti sono a rischio  la reputazione, ma non solo, anni di gare e di etichetta. In compenso dall’altra un picco di pubblicità che difficilmente spingerà chi gioca a golf da quelle parti.

 

La gara sarà anomala anche per quanto riguarda classifica lorda e netta, quindi tutto proteso alla particolarità dell'evento, del resto viene evidenziato anche dalla locandina e dai social che parlano di spogliarelliste, schiuma party e concorsi hot durante la giornata. Le concorrenti pare siano 30 in tutto, ma molto sexy e nude” e la “gara” rischia di trasformarsi in un concorso di magliette bagnate e schiuma party. Visti i tempi non è esclusa anche una sorta di gara al selfie più estremo per arrivare ad osservare una sfilata di caddies davvero particolari.

Alla fine il sospetto è che sia tutta la solita iniziativa pubblicitaria, mirata a rilanciare la società di produzione che organizza il tutto. Comunque nell'attesa di vedere se sia una fake news o un evento “in carne ed ossa”, la notizia non è passata inosservata agli addetti ai lavori, una rivista inglese autorevole che si occupa di Golf e delle donne che lo praticano ha avuto parole durissime nei confronti della trovata definendola un vero scandalo e un’offesa per le donne che praticano questo sport e vogliono diventare professioniste”. Avranno ragione i "puristi" del Golf?