Logo San Marino RTV

Fattore campo decisivo in Eurolega

Solo vittorie interne nelle prime 5 gare della ventunesima giornata

24 gen 2020
Fattore campo decisivo in Eurolega

Il programma della ventunesima giornata di Eurolega si è aperto con la vittoria del CSKA Mosca, che ha superato per 81 a 70 gli spagnoli del Valencia.  Una partita giocata sempre sul filo del perfetto equilibrio e decisa solo nell’ultimo quarto, con un parziale di 21 a 14 per i padroni di casa, A fare la differenza è stato un monumentale Voigtmann, Il tedesco è stato autore di 19 punti con 5/5 nel tiro da tre e 9 rimbalzi  Altra sfida in volata quella tra Barcellona e Stella Rossa. Vincono i catalani per 86 a 82, grazie alla super prova di Nikola Mirotic, a referto con 25 punti. La sorpresa di giornata è senza dubbio la vittoria del Bayern Monaco, 80 a 68 contro il Maccabi Tel Aviv.  I tedeschi, reduci da sei sconfitte consecutive, tornano al successo trascinati dai 19 punti di Dedovic e i 17 di Zipser. Nulla da fare, invece, per l’Olympiacos sul parquet dello Zenit San Pietroburgo. Il quintetto russo s'impone per 91 a 87 con 21 punti di Voronov, mentre ai greci non bastano i 31 punti di uno scatenato Spanoulis. Tra i protagonisti della vittoria del Baskonia sul Khimki per 83 a 79, c'è sicuramente Achille Polonara.  L’ex Dinamo Sassari ha chiuso con 9 punti ed 11 rimbalzi che sommati ai 22 punti di Shields, permettono al quintetto spagnolo di tornare al successo dopo tre sconfitte di fila, sei nelle ultime sette partite.