Logo San Marino RTV

Milano da sogno, Fenerbahce schiantato 87-72

di Roberto Chiesa
26 ott 2019
EUROLEGA
EUROLEGA

Della Valle accende il motore e Milano fa un partitone. Eccola l'Olimpia di Ettore Messina che stende il Fener in un Forum gasato e carico, pronto a sostenerla nell'impresa. E' un'Armani gran soiree che parte da subito bella, intensa, preciso, sul pezzo. Il primo segnale che per Istanbul sarebbero state cose turche arriva dopo un paio di minuti col secondo fallo di Vesely. E così dal 2-6 arriva l'accelerata dei padroni di casa, un bel breakone di 9-0 che ribalta e indirizza. Il Fenerbahce tossicchia, Messina indivina tutte le mosse, Della Valle-Gudaitis e Tarcewski sono immarcabili e adesso è fuga vera. Il primo quarto vola via 20-11, non è margine di sicurezza, ma di ottimismo si. Milano trova il canestro con continuità e la sua difesa legge bene gli attacchi ospiti, il margine si dilata e tocca il +13 sia sul 26-13 che più tardi sul 35-22. Reattiva e concentrata l'Olimpia nel respingere l'unico vero tentativo di Istanbul di rientrare, acceso dal talento di De Colo e tramortito dal quarto fallo dello stesso. Alla penultima sirena, che suona sul 66-55 lo cose sono già tornate a posto. L'ultimo periodo non è proprio garbage time, ma controllo assoluto del match si. Le squadre non mollano, ma restano a debita distanza. 87-72 per la gran serata di Milano e il suo grande inizio di Eurolega.