Logo San Marino RTV

Cesena-Isernia 3-1

3 mar 2019
Cesena - Isernia 3-1Cesena-Isernia 3-1
Cesena-Isernia 3-1 - Il Cesena archivia la sconfitta di Recanari, batte al Manuzzi l'Isernia e ricomincia la rincorsa all...
Ci mette una mezz'oretta il Cesena a mettersi a posto, poi il pomeriggio volge al bello e scivola via liscio verso il tris. Nel frattempo si trova sotto, succede dopo nemmeno due minuti. Petitti si fa mezzo campo, nessuno accorcia e Agliardi è battuto da questo piccolo Rui Barros che accende l'Isernia. Molisani ora a protezione e trovar varchi diventa difficile per i bianconeri che cominciano però lentamente a macinare. Dopo 20 minuti però la cosa più interessante è questo tentativo di Campagna che va appena alto. Il pari arriva dopo la mezz'ora e ci vuole un calcio piazzato. Alessandro, prima perla di oggi col portiere Tano nascosto sul palo di là. Adesso la capolista leva i tappi e cerca il sorpasso, Ricciardo addomestica e chiama Tonelli alla conclusione, l'ex Forlì sceglie il piatto e non ci sono problemi. Raddoppio comunque rinviato di qualche minuto. Fortunato pesca Alessandro che la mette giù, Silva vorrebbe un tocco di mano, comunque lo scarico premia il sinistro di Valeri. Ora il Manuzzi tira un sospiro di sollievo nonostante il brividino pre-intervallo: Lenoci da lontanissimo con palla che si abbassa e va bene ad Agliardi che non si infila. Ripresa, ora il Cesena è più tranquillo e con le mani sul match, Alessandro la mette per la volee di Benassi: riflesso di Tano a lasciare tutto aperto. Il Tris è vicinissimo al minuto 17: Ricciardo va via in contropiede, salta anche il portiere e porge ad Alessandro un rigore in movimento, sulla linea c'è Barretta a parare un gol fatto. Dentro tra gli altri Biondini e Tortori, l'ex Venezia va giù, troppo poco per essere rigore. E' invece rigorissimo con l'imprendibile Alessandro atterrato dopo un numero da circo su Frabotta. Dal dischetto lo stesso Alessandro, gol numero 15 di una stagione pazzesca fatta anche di 19 assist. Potrebbe finire tutto, ma c' ancora la sberla di Rutjens, con volo di Tano in angolo.  La C dista una partita in meno.  

r.c.

Massimo Silva (Allenatore Isernia) – Giuseppe Angelini (Allenatore Cesena)


Danilo Alessandro (Attaccante Cesena)